13 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Sviluppo regionale

Collaborazione tra le camere di commercio di Ravenna e Forlì-Cesena

Per promuovere turismo, cultura, opportunità imprenditoriali

Le Camere di commercio di Ravenna e Forlì-Cesena promuoveranno insieme le offerte turistiche, culturali e imprenditoriali delle due province. Le Giunte dei due enti si sono riunite ieri a Faenza e hanno gettato le basi della nuova collaborazione.

Le due realtà provinciali offrono mare, turismo culturale, specialità enogastronomiche, artigianato artistico, città d’arte, stabilimenti termali, parchi tematici e bellezze naturali: un panorama variegato ed articolato di prodotti e servizi, sinonimo di qualità ed eccellenza, che attraverso una promozione comune possono certamente creare un maggiore valore aggiunto.

La riunione è servita per mettere subito a fuoco alcune forme di collaborazione. Ad esempio, sulle proposte culturali che nascono dai poli museali ravennati, forlivesi e cesenati e sui numerosi monumenti, ma anche sull’offerta enogastronomica e l’artigianato artistico.

Le due Camere di commercio si candidano, quindi, come coordinatrici di un programma complessivo in favore degli operatori economici di entrambe le province, comprendente una sezione dedicata alla promozione del sistema turistico e commerciale e un’altra dedicata al turismo culturale. I paesi esteri individuati quali destinatari delle azioni di promozione e commercializzazione sono l'Olanda, il Belgio, la Danimarca, la Svezia, la Germania.

A questo scopo è prevista la predisposizione di adeguati strumenti di comunicazione e promozione delle peculiarità del territorio nel suo complesso, funzionali alla realizzazione del programma di attività, pensato in un arco di tempo triennale.