12 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
Trasporti pubblici

«No all’aumento delle tariffe AMT»

CGIL Ligura: «Tali dichiarazioni contrastano con quanto le OO.SS., da tempo, stanno discutendo con la civica amministrazione in merito alle politiche di bilancio e quindi anche sulle politiche tariffarie»

In data odierna, la stampa cittadina riporta le dichiarazioni del nuovo amministratore delegato di Amt, Daniele Diaz, il quale avrebbe intenzione di aumentare le tariffe relative al trasporto pubblico locale.
Tali dichiarazioni contrastano con quanto le OO.SS., da tempo, stanno discutendo con la civica amministrazione in merito alle politiche di bilancio e quindi anche sulle politiche tariffarie.

Durante la trattativa, da parte sindacale, è stato evidenziato come in questa fase economica delicata, non sia opportuno procedere ad aumenti tariffari che andrebbero a colpire le famiglie e le fasce più deboli della popolazione, oltre a disincentivare l’utilizzo del mezzo pubblico, preoccupazioni peraltro condivise anche dalla civica amministrazione.

Tanto più inopportune appaiono tali prese di posizione in relazione al fatto che analoga discussione sta avvenendo con la Regione Liguria sui criteri di assegnazione dei fondi per il trasporto pubblico locale.