16 ottobre 2021
Aggiornato 11:30
Ancora tagli alla redazione de LA7

Comunicato del Comitato di Redazione dei Giornalisti de LA7

Dopo la chiusura delle sedi di corrispondenza, tagli alla Redazione Multimediale

Ancora tagli alla redazione de La7. Dopo le sedi di corrispondenza, e l'organico dei programmi di informazione ora tocca alla Redazione Multimediale, già gravemente in deficit di organico e considerata - nelle parole dell'azienda - settore strategico e di grande potenzialità. Tutto questo ancora in assenza del piano industriale e dopo che l'amministratore delegato Stella alla presentazione del palinsesto autunnale ha annunciato un clamoroso dietrofront nei confronti delle star, o presunte tali, della rete, tutte confermate. Così, mentre continua la festa per le solite società di produzione, collaboratori di sindacabile prestigio e pure consulenti ed ex consulenti del gruppo, i conti della disastrosa gestione aziendale - mai cessata - vengono presentati a lavoratori e giornalisti, mettendo a rischio davvero il futuro del terzo polo televisivo e del pluralismo dell'informazione.