19 settembre 2018
Aggiornato 07:31

Nuovo Milan cinese: fari puntati su Robben

Il fuoriclasse olandese, non più al centro del progetto tecnico del Bayern Monaco, potrebbe lasciare i campioni di Germania e liberarsi a giugno a parametro zero. Un’occasione ghiotta per il Milan che proprio in quella zona di campo avrebbe bisogno di un innesto prezioso in grado di garantire qualità, classe ed esperienza.

Cerci: «Mi ispiro a Robben»

Intervistato dal periodico Forza Milan, l’esterno di Velletri ha ammesso di trovarsi bene a Milano e di essere felice di giocare in un club prestigioso come quello rossonero. E dal punto di vista tecnico ha confessato quali sono i suoi due idoli: «Robben e Totti, ammiro il loro modo di giocare».

Bayern Monaco, l’Oktober Fest è a Roma

I campioni di Germania disintegrano la Roma e per i bookmakers diventano i favoriti per la vittoria della Champions. Guardiola si schermisce («Il risultato è un incidente»), ma questo Bayern è una perfetta macchina da gol. Anche Papa Francesco si complimenta con i tedeschi: «Avete giocato un match meraviglioso». La stampa tedesca celebra «La caduta di Roma».

Tegola sull'Olanda: Mondiale finito per De Jong?

I centrocampista del Milan ha riportato un serio infortunio all’inguine e salterà di sicuro il quarto di finale contro la Costa Rica. L’attaccante Robben manifesta la sua preoccupazione: «È un duro colpo per noi che Nigel si sia fatto male».

Olanda-Messico 2-1

Emozioni fino all’ultimo secondo tra Olanda e Messico. Alla fine la spuntano gli Orange con 5 minuti finali da shock anafilattico per i poveri messicani e due reti degli ex-milanesi Sneijder e Huntelaar. Ochoa si conferma ancora una volta il migliore in campo e, con un’altra prestazione monstre, ribadisce al mondo di essere senza contratto. Se qualcuno fosse interessato…

Al Mondiale brasiliano brilla solo l'Europa

Deludenti finora le squadre sudamericane, mentre Olanda, Germania, Francia e Italia rivendicano l’assoluta qualità del calcio europeo. Chissà che questo non sia l’anno buono per andare a vincere un mondiale dall’altra parte dell’oceano.

Spagna-Olanda 1-5

La rivincita della finale mondiale del 2010 si conclude con una clamorosa disfatta dei campioni del mondo. Van Persie e Robben fanno letteralmente ammattire i malcapitati difensori spagnoli ed alla fine il risultato è perfino stretto per Van Gaal e i suoi ragazzi.

Contro la Spagna Robben vuole vendetta

La sconfitta in finale contro la Spagna nella finale dei mondiali in Sudafrica brucia ancora, ma Robben non si accontenterebbe di battere le furie rosse nel match di debutto di Brasile 2014: «Voglio sconfiggerli in finale»..