19 agosto 2022
Aggiornato 13:31
Tradimenti in viaggio

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore

Gli utenti di Ashley Madison rivelano la propria opinione sui love affaire extraconiugali durante i viaggi. Dove deve avvenire il love affaire per essere considerato tale?

Una donna che fa il segno del silenzio
Una donna che fa il segno del silenzio Foto: Noesis

Che sia per una vacanza all’insegna del relax totale o un viaggio di lavoro, lo staccare dalla routine e dalla monotonia quotidiana può cambiare un individuo in positivo. Scoprire nuove destinazioni provoca entusiasmo e anche avventure, occasione per alcuni di scovare nuovi orizzonti.

Ashley Madison, piattaforma leader internazionale per chi è alla ricerca di love affaire extraconiugali, ha scoperto in una recente survey che i propri iscritti non solo vivono a pieno i love affaire extraconiugali mentre viaggiano, ma che è proprio quando si trovano lontano da casa il momento in cui sono maggiormente inclini a lasciarsi coinvolgere in bollenti esperienze al di fuori della relazione primaria.

La survey sui tradimenti in viaggio

Perché gli utenti di Ashley Madison sono più propensi ad intrattenere un love affaire mentre viaggiano? Il 62% ha risposto che la lontananza dal proprio nido contribuisce a una maggiore discrezione. A prescindere dal fatto che l’incontro con un altro partner avvenga prima o durante il viaggio, il 43% degli intervistati ha affermato come l’avventura al di fuori del letto coniugale sia risultata più eccitante, il 39% più spontanea e il 35% ha riportato una maggior facilità nel compartimentalizzare il rapporto, rispetto a quando ci si trova a casa propria.

«La ricerca indica come siano molte le persone che adottano un mindset differente durante i viaggi; una disposizione emotiva che può causare sensazioni nuove o che può portare ad agire diversamente da quando si è a casa - afferma Christoph Kraemer, Managing Director di Ashley Madison per l’Europa - La survey rivela che i nostri iscritti si sentono più liberi e avventurosi quando sono lontani da casa, il che spiega perché sono forse più propensi ad abbassare le proprie inibizioni ed esplorare connessioni nuove».

La Dottoressa Tammy Nelson - PhD, psicoterapeuta ed esperta di sesso e relazioni - afferma che le numerose avventure extraconiugali in vacanza avvengono perché il tradimento risulta più eccitante e facile quando si diventa una sorta di «nuova persona» lontano da casa. Emerge un lato diverso della personalità, definito ‘temporaneo’ dalla Dottoressa. Ritrovarsi in un ambiente inedito, distante dalle persone che ci conoscono, permette di esplorare totalmente ciò che si prova ad essere un’altra persona, con caratteristiche caratteriali diverse. Potremmo quindi indossare indumenti più sexy del solito, flirtare di più, essere più estroversi ed esporci maggiormente per conoscere nuove persone, oltrepassare il limite dell’indiscrezione sessuale proprio perché si tratta di incontri fugaci e limitati alla vacanza.

Se da un lato alcuni utenti di Ashley Madison hanno discusso apertamente con il proprio partner riguardo la possibilità di sondare il terreno con altre persone in vacanza, la maggioranza (l’88%) ha affermato di non averne parlato o di non aver chiesto il permesso.

Sorge dunque spontanea una domanda: sono molti coloro che abbracciano il pensiero ’Quello che succede a Las Vegas, resta a Las Vegas’? Non del tutto. Infatti gli intervistati hanno rivelato che, sebbene molti definiscano love affaire extraconiugale un tradimento che avviene durante un viaggio, non tutte le location sono considerate in egual maniera in materia di tradimenti.

Dove deve avvenire il love affaire per essere considerato tale?

  • In una città diversa 95%
  • In una provincia diversa 82%
  • In un Paese diverso 78%
  • In acqua (es: in crociera) 75%
  • In aria (es: su un aereo) 74%

La Dottoressa Nelson arriva alla conclusione che, data la provvisorietà della breve avventura (o di un incontro collaterale), il rischio per la percezione generale di se stessi risulta minore. I nuovi tratti caratteriali adottati durante un viaggio fanno stare bene, possono contribuire ad aumentare l’autostima ed essere integrati nella propria personalità e «portati a casa»; ecco spiegato il senso di benessere dopo un viaggio ristoratore o una gita fuori porta. Se invece il cambiamento non funziona e non piace, è possibile lasciarselo alle spalle e, magari, far finta che non sia mai avvenuto.