17 giugno 2021
Aggiornato 00:30
Igiene orale

Gli italiani vogliono tornare a baciarsi

La prima indagine sulla voglia di tornare a baciarsi dopo un lungo periodo di mascherine, distanziamento e restrizioni

Bacio
Bacio Pixabay

Il bacio come simbolo della voglia di tornare all’esperienza fisica delle relazioni, a quella gestualità che è nel DNA degli italiani e che ci contraddistingue ovunque. Perché, mai come oggi è così forte la voglia di comunicare con il corpo le nostre emozioni, i nostri pensieri e sentimenti.

tau-marin, marchio 100% made in Italy, leader in farmacia degli spazzolini da denti, in occasione del lancio del primo spazzolino con protezione antibatterica completa, per offrire sicurezza e bellezza all’igiene della bocca, ha voluto portare alla luce il desiderio sociale di tornare all’affettività messa fra parentesi dalla pandemia di cui il bacio è la sua massima espressione.

Gli effetti della pandemia

L’indagine richiesta da tau-marin all’ Istituto AstraRicerche, condotta nel mese di febbraio 2021 tramite interviste on line presso un campione di 1.032 individui di età compresa tra i 15 e i 65 anni, ha rivelato importanti effetti espressi dalla pandemia, come la rivalutazione nostalgica di gesti un tempo scontati che, a partire dal più semplice bacio di saluto, non ci è consentito fare. Da qui la necessità di sopperire alla loro mancanza con nuove gestualità come quella di «sorridere» di più con gli occhi o toccarsi i gomiti.

Questi gli aspetti più singolari emersi dalla ricerca TAU-MARIN BACIAMI ANCORA:

  • Oltre tre quarti degli italiani ha sofferto la mancanza dei gesti di affetto
  • Abbracci, sorrisi, baci: il podio dei gesti che mancano
  • La rivalutazione e la nostalgia dei gesti un tempo «scontati» che non si possono più fare e l’invenzione di nuove gestualità «consentite»
  • Significati e tipologie dei baci secondo gli italiani
  • Le Cinque tipologie di italiani «affettuosi»
  • Il bacio: gli effetti, miti e credenze
  • Cosa serve per una bacio da oscar
  • Gli aspetti che frenano la voglia di baciare
  • Ma soprattutto: chi sarà la prima persona che gli italiani vorranno baciare quando torneremo alla normalità?