20 gennaio 2021
Aggiornato 19:30
Televisione

Le migliori serie tv di sempre e dove vederle

Quali sono le migliori serie tv di sempre e dove poterle vedere? Scopri tutte le serie che non puoi non avere visto. Attenzione: pericolo di binge watching

Serie Tv
Serie Tv Pixabay

Le serie tv ci conquistano, ci appassionano e non riusciamo a distaccarci dallo schermo: gli eventi si susseguono con una tale rincorsa che perdiamo il fiato pur di vedere «come va a finire» la storia. Colpi di scena, cliffhanger di fine stagione e finali inaspettati (più o meno amati dal pubblico e soddisfacenti per i diversi fan della serie tv) rendono questo prodotto un vero e proprio oggetto di culto. E sono, infatti, tanti gli addicted a quelle che sono diventate delle vere e proprie pietre miliari del racconto a puntate. Ecco allora quelle da non perdere!

Le migliori serie tv: eccole tutte

Per chi è in cerca di nuovi consigli o vuole cimentarsi nella visione delle serie tv più amate e discusse, il nostro consiglio è quello aprire il sito NientePopcorn e trovare le migliori serie tv Netflix scelte in base ai voti espressi dagli utenti del sito. È proprio ispirandoci ai loro suggerimenti che abbiamo raccolto le serie tv imperdibili, sia quelle migliori che quelle da rivedere più e più volte, così da coglierne particolari, citazioni o sottotrame che a una prima, superficiale, visione avevano lasciato il posto alla sete del sapere «come va a finire». Quali sono allora le serie tv che creano vera e propria dipendenza e che rendono tutti vittime (in)consapevoli di binge watching? Scopriamole tutte.

Breaking Bad

Breaking Bad potrebbe essere definita LA serie televisiva per eccellenza. È ormai un vero e proprio cult la storia del professore di chimica che, sconvolto dall’apprendere di aver contratto un cancro ai polmoni e di avere poche chance di sopravvivenza, decide di produrre anfetamina purissima per arrotondare il magro stipendio di docente e garantire, così, un futuro migliore alla propria famiglia. È una lotta continua tra i confini di ciò che è morale e ciò che non lo è e finirà in modo…alt. Elencare i premi e gli Emmy vinti da questa serie tv, semplicemente perfetta, richiederebbe un articolo a parte, basti sapere che non si può non vedere Breaking Bad. Che fare? Correre ad accendere Netflix e godersi cinque stagioni di pura suspense.

Black Mirror

È la serie inglese che ha sconvolto e scioccato il pubblico di tutto il mondo. Black Mirror indaga il difficile rapporto tra tecnologia ed esseri umani andando a esplorare i confini fino a cui può spingersi l’ingerenza della prima sulla vita dei secondi. Le puntate sono autoconclusive, per cui si può scegliere di vederne la quantità e l’ordine nel modo preferito, ma attenzione: il fatto che non ci sia una storia da portare avanti da un episodio all’altro non implica affatto che la serie tv non scateni un binge watching ossessivo. Black Mirror è un successo di pubblico e di critica e sono ben 6 gli Emmy assegnati agli episodi di questa serie televisiva diventata cult.

Narcos

Narcos è la serie prodotta da Netflix e incentrata sulle vicende di alcuni dei più importanti e noti narcotrafficanti del sud America degli anni ’80 e ’90. Le prime due stagioni sono incentrate sull’ascesa e la cattura di Pablo Escobar, il signore della cocaina, mentre la terza è invece focalizzata sulla lotta tra la DEA e il cartello di Cali capitanato dai fratelli Gilberto e Miguel Rodríguez Orejuela. Nomination ai Golden Globe per le categorie di miglior serie drammatica e miglior attore in una serie drammatica a Wagner Moura, l’interprete di Pablo Escobar.