12 dicembre 2018
Aggiornato 08:30

Cosa farai oggi? Ecco le abitudini degli italiani per il giorno di San Valentino

Le abitudini per il giorno di San Valentino. E’ boom di acquisti on line, a Milano si ama di più e in pole position ci sono i giochi erotici
Tra uomini e donne sono proprio queste ultime le più attente alla festa degli innamorati
Tra uomini e donne sono proprio queste ultime le più attente alla festa degli innamorati (Shutterstock.com)

Non è la festa più attesa dell’anno ma è indubbiamente il giorno più desiderato dalle persone che si amano davvero. Non a caso, si passano giorni a pensare al modo di rendere San Valentino il momento più romantico e speciale per chi vive accanto a noi. Inutile dire che da alcuni anni a questa parte la scelta d’elezione per regali e prenotazioni è il web. L’Osservatorio eCommerce B2c ha già evidenziato come questo tipo di ricorrenze stiano contribuendo in modo consistente allo sviluppo dell’e-commerce nel nostro Paese. Regali.it ha focalizzato l'attenzione sulla ricorrenza, scoprendo le principali tendenze per il 2018.

Il regalo ideale per lui
Inaspettatamente, dall’indagine si è scoperto che le donne sono più inclini allo shopping sul web. Tra uomini e donne, l’analisi dei dati dimostra che sono proprio queste ultime le più attente alla festa degli innamorati. Sul totale delle visualizzazioni, gli annunci dedicati a San Valentino hanno attratto infatti il 71,4% di visite femminili, mentre agli uomini spetta un limitato 28,6%. L’attenzione delle donne a questa ricorrenza si manifesta anche nella percentuale di transazioni, che è nettamente a loro favore con il 60,2% degli acquisti.

L’uomo spende di più
Ma il livello di spesa suggerisce anche che, se l’uomo compra meno regali, spende proporzionalmente di più. Nonostante la quantità ridotta di visualizzazioni, il livello di spesa nel periodo considerato li vede infatti al 42,4% della spesa fatta sul sito.

I giovani sono più romantici
Gli under 34 conquistano oltre la metà delle visualizzazioni. Prima posizione per la fascia compresa tra i 25 e i 34 anni, qui al 27,9%, in prima fila anche per numero di acquisti effettuati. A loro, infatti, spetta il 32,4% delle transazioni, seguiti dai giovanissimi di età compresa tra i 18 e i 24 anni, al 29%. Ma sono proprio i più giovani ad occupare la seconda posizione per percentuale di visualizzazioni con un consistente 25,9%. Alto tasso di romanticismo anche per chi ha tra i 35 e i 44 anni, al 21,5%. Per questi ultimi, balzo in avanti per livello di spesa nel periodo analizzato. Il 27,7% della spesa effettuata sul sito per regali di San Valentino è infatti nelle loro mani.

E’ più facile con uno smartphone
Quando si cerca un regalo in rete si sceglie lo smartphone, lo strumento più semplice, veloce e a portata di mano. Tuttavia, per l’acquisto vero e proprio sembra più affidabile il desktop. Ce lo dicono i dati, secondo cui il mobile vince nettamente per quantità di visualizzazioni, ma perde posizioni quando arriva il momento di comprare. Ecco che la ricerca del regalo del cuore viene fatta prevalentemente da mobile, 70,5% delle visualizzazioni. Seguono desktop e, in posizione marginale, tablet. La sorpresa viene dalla percentuale di transazioni, per cui il desktop recupera terreno in modo deciso. Dal 25,1% delle visualizzazioni su desktop, infatti, provengono il 50% delle transazioni, contro il 45,4% del mobile. Il dato è ancora più forte per la spesa sostenuta attraverso i diversi dispositivi. Qui il desktop, al 58,2%, vince nettamente sul mobile, al 36,2%.

Massima spesa il venerdì
Qual è il giorno che si spende di più? L’analisi dei giorni più favorevoli alla ricerca del regalo per il proprio amore vede in prima posizione il martedì, con il 19,8% delle visualizzazioni di annunci dedicati, e il mercoledì, 18,8%. In terza posizione il lunedì al 16,6%. Si naviga e si sceglie quindi preferibilmente nella prima parte della settimana, come confermano anche i dati sulle percentuali di transazioni. Qui è il mercoledì in prima posizione al 18,4%, seguito dal lunedì al 16,4%. Sul podio dei giorni preferiti per acquistare online, anche il venerdì, 16,3% delle transazioni. Il venerdì è anche un giorno in cui in proporzione si tende a spendere di più. Il livello di spesa sale infatti al 16,5%, secondo solo al 17,7% del martedì.

L’ora ideale? Alle 14:00
Se la sera è il momento ideale per cercare il regalo per questa occasione speciale, è la pausa pranzo o la fine delle attività lavorative il momento in cui si conclude l’acquisto. Ce lo dicono i dati sul traffico registrato sul sito rispetto alle diverse ore del giorno. Percentuale di visualizzazioni decisamente più alta alle 21:00, qui all’8,8%. Un dato che fa pensare alla ricerca del regalo per il proprio oggetto del desiderio comodamente seduti sul sofà, magari con smartphone. Alto tasso di attività anche in tutta la fascia compresa tra le 14:00 e le 17:00, sempre oltre il 6% sul totale delle visualizzazioni della giornata. Ed è proprio alle 14:00 che si registra una decisa crescita per transazioni e livello di spesa, rispettivamente all’8,7% e all’8,4%. A seguire le 17:00, rispettivamente al 7,9% e al 7,2%.

Giochi erotici ed esperienze indimenticabili
Tra i regali di San Valentino, spesso curiosi ma anche proibiti, figurano – in prima posizione – i giochi erotici, al 20,4% delle visualizzazioni. Un esempio tra i regali preferiti di questa tipologia? Il Cuore erotico, con i suoi 100 bigliettini per una sfida di coppia animata da pura passione. Al secondo posto le Esperienze indimenticabili, al 18,1%, tra cui voli in mongolfiera, guida di auto di lusso e soggiorni da favola. Spazio anche agli oggetti più particolari con i Regali originali, al 16,3%. Tra le categorie di regali più visualizzati nel mese di gennaio anche i Regali personalizzati, 10,6%, le Emozioni da vivere in due, 8,1%, e i Regali romantici, 1,3%.

La città più romantica? Milano
A livello locale, una particolare propensione agli acquisti online, unita al legame con la ricorrenza più romantica dell’anno, rendono il Nord Italia protagonista. Tra le prime dieci città per livello di attenzione verso la festa degli innamorati, sono sei le città di quest’area, mentre due sono quelle del Centro, e due quelle del Sud. Sul podio delle prime tre per attenzione verso i regali dedicati a questa giornata , Milano, al 15,5%, che batte Roma al 14,2%. In terza posizione per percentuale di visualizzazioni nel periodo precedente a questa occasione speciale Torino, al 6,9%. Per il Centro, posto anche a Firenze, al 4,8%, mentre il cuore caldo del Sud batte in particolare a Napoli, 5,7%, e a Palermo, 3,5%. Forte propensione a festeggiare con un regalo il proprio partner in Lombardia, unica regione a conquistare due posizioni in questa particolare classifica. Oltre Milano, spicca Brescia al 3,3%.

Ma si spende più a Genova
A Genova la media del costo sostenuto per regali di San Valentino arriva a 89,54 euro. Nella posizione opposta, Venezia, che con i suoi 14,68 euro è quella che spende mediamente di meno. Una curiosità, a Genova è il Corso di surf tra i regali più gettonati, mentre a Venezia vincono i Giochi erotici con un cult, il Cuore erotico. A Milano, 56,20 euro di spesa media per ordine, sono le Esperienze indimenticabili la categoria di maggior interesse. E allora, ampio spazio a giornate relax, da offrire in dono o da condividere. Roma e Torino superano entrambe i 45 euro di spesa media, e propendono per la Cena itinerante e per l’Aperitivo per due, entrambe su tram. Particolare successo dei Regali personalizzati a Firenze, 25,99 euro di spesa media per ordine, con il curioso Regala una stella, un certificato che ribattezza una stella a propria scelta con il nome del partner.