28 maggio 2020
Aggiornato 21:00
Appuntamenti

Eventi a Bologna, ecco cosa fare martedì 24 ottobre

La settimana inizia con tanti appuntamenti particolari. Dallo spettacolo, alla musica passando per la moda. Ecco tutto quello che c'è da sapere sugli eventi di inizio settimana

Eventi a Bologna, ecco cosa fare martedì 24 ottobre
Eventi a Bologna, ecco cosa fare martedì 24 ottobre Shutterstock

BOLOGNA – Musica, spettacoli innovativi, appuntamenti con la moda. Ecco come non perdere gli appuntamenti più interessanti dell'inizio della settimana.

Musica live
Il Teatro Comunale di Bologna in collaborazione con Xing presenta all’interno della seconda edizione di Bologna Modern Festival per le musiche contemporanee un trittico dedicato al compositore e sound artist Alessandro Bosetti. Nel corso di tre appuntamenti saranno presentate tre nuove opere di diffusione elettro-acustica in cui si intrecciano migliaia di frammenti acustici e particelle di voce ricombinati incessantemente: una serie di composizioni che nascono da una ricerca ventennale su linguaggio, suono e rumore. Martedì 24 ottobre nel Foyer Respighi, alle 18 Alessandro Bosetti, in «Plane/Talea #32» (2017, prima assoluta), una comunità di voci radiofoniche si auto-organizza: creature sonore e musicali si aggrappano l'una all'altra e costruiscono una città sospesa a mezz'aria in un vuoto radiofonico. Le tecniche utilizzate sono quelle della ricombinazione, dell'iterazione, del contrappunto e della proliferazione. Le voci non sono state trattate e vengono unicamente ricombinate. «Plane/Talea #32» fa parte di una serie di composizioni dallo stesso titolo basate su un archivio in crescita, decine di migliaia di piccoli frammenti fonetici che costituiscono ritratti di voci anonime e che formano un coro virtuale. È un lavoro granulare e combinatorio che si concretizza in composizioni diverse basate su un unico corpus di numerosissimi frammenti vocali. Le versioni più recenti includono una serie di 17 performance radiofoniche per Savvy Radio, la radio di Documenta 14 a Kassel. Info: www.xing.it, www.tcbo.it, www.melgun.net.

Moda
Dal 24 al 26 ottobre l'eleganza delle sale di Palazzo Isolani e la bellezza del suo cortile, faranno da sfondo alle eccellenze del Made In Italy, con creazioni di moda e bijoux, raffinate decorazioni per la casa, uno spazio beauty, accompagnati da tre appuntamenti dedicati all'enogastronomia di assoluta qualità. «That's shopping» è una delle occasioni ideate da «Aiuto Materno Carlo Francioni Onlus» per raccogliere fondi a sostegno della Clinica Pediatrica Gozzadini del Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna, promossa quest'anno da Laboratorio delle Idee Srl.

Spettacolo
Al Macondo, alle 21.30, lo spettacolo «Attenti a Lucio», un viaggio a ritroso tra canzoni, versi, testi inediti e altre rarità del Lucio Dalla che tutti hanno amato, ascoltato e mai dimenticato. Un omaggio inedito tra recital e tributo musicale. A cura di Luca Cerretti. Con le cover di Federico Aicardi, Fabiano Naressi e Michele Tiso.

Riding, danza e musica
«La Cultura Non Si Mangia» presenta «Telling Arts», rassegna artistica al «Telling Stories» APS, (spazio in Via Borgo di S.Pietro 99/N) che sarà dedicato a live musicali, esposizioni di arti visive, presentazioni di progetti artistici, performance, proiezioni di cortometraggi e quant'altro. Alle 19.30 aperitivo con djset e inaugurazione della mostra di street photography «Umano troppo umano» di Alberto Poce, che sarà presente al Telling Stories fino a venerdì 27 ottobre. «Tratterò foto a sfondo sociale. Far cadere la maschera, andare dietro le quinte, levare il palcoscenico. L'uomo come attore che interpreta se stesso. Puro, senza aggiustamenti. Grezzo e poco accorto, spoglio di giudizi e talismani. Un animale nel suo habitat». Alle 21.30 «ROSSO 19»: prima di tutto, il frutto di un'amicizia: «La raccolta di poesie è solo la prima parte di un lavoro iniziato nel febbraio 2016 che, nel tempo, è divenuto più ampio: in corso d'opera ci è sembrato di dar vita a una grande tela evocativa legando il nostro passato personale alla realtà in cui abbiamo lavorato. A percorso concluso quest'immagine ci è parsa più nitida tanto da pensare che dalle sole parole potessero nascere altre forme espressive. Dopo aver adattato le poesie a un contesto più teatrale, abbiamo provato a rendere visibile a tutti quella che era soltanto una nostra immagine mentale: quaranta minuti di teatro-danza con musica dal vivo.» Roberta Priore: testi e voce Francesca Nardi: testi e danza Elena Mirandola: musica Al termine della rassegna siete tutti invitati a rimanere per bere ottimi cocktail, birra e vino. Il locale offre un tavolo da ping pong e un tavolo da biliardo per continuare la serata in compagnia fino a tarda notte! Ingresso è gratuito, sarà inoltre possibile lasciare un contributo «Up to you» per le attività artistiche del collettivo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal