18 gennaio 2022
Aggiornato 02:01
Musica

«Viaggio Festival», a Palazzo Ferrero la musica che racconta il viaggio

Tre concerti organizzati dal Biella Jazz Club e dal Polo Culturale del Piazzo. Tre serate all'aperto che avranno come tema il viaggio, le culture e i popoli. Ecco il programma

BIELLA - Tre concerti del Biella Jazz Club all'interno della rassegna «Viaggio Festival» organizzata dal Polo Culturale del Piazzo a Palazzo Ferrero. Tre serate nel giardino di Palazzo Ferrero che hanno come tema il viaggio, le culture e i popoli. Una contaminazione musicale denominata «EmoSuoni Universali» dove i mondi e le civiltà si uniscono utilizzando la musica come collante, un linguaggio universale che lega tutte le razze, le lingue e le culture.

Il primo concerto
Venerdì 29 giugno alle 21.15 sul palco saliranno i «Metissage». Batteria, Chris Lebene Deku (Ghana) – Voce, Julius Eguanuku (Nigeria) – Chitarra e voce, Edwin (Nigeria) – Percussioni e cori, Ismail Mesto (Kurdistan – Siria) – Mandolino e voce, Esaha (Gambia) – Percussioni, Nicola Caputo (Italia) – Tastiera e cori, Mattia Gamba (Italia) – Chitarra e voce,  Enrico Allorto (Italia) – Basso tuba e arrangiamenti,  Riccardo Giusti (Italia). Metissage è meticciato, incrocio di etnie, culture, lingue, tradizioni. Questa parola riassume ciò che sono e che fanno. Valorizzare le peculiarità di ogni individuo nella misura in cui accrescono le conoscenze e la cultura. Stimolare un senso di comunità e di appartenenza ‘meticciando’ insieme elementi di tradizioni differenti. Farlo attraverso la musica. Da questo punto di vista – e di ascolto – le differenze possono trasformarsi, attraverso l’arte, in un’occasione di arricchimento. E’ così che si impara a conoscere noi stessi e a fidarci degli altri, al di là della nostra provenienza, della nostra storia personale. Imparare ad essere veramente noi stessi, oltre ogni confine.

Dal Brasile
Sabato 30 giugno alle 21.15 è in programma il concerto di Sabrina Mongentale Marquez Trio (Brasile) con Sabrina Mongentale – voce, Fabrizio Forte – chitarra 7 corde, Gilson Silveira – percussioni. Sabrina Mongentale, cantante figlia d’arte dotata di gran sensibilità e esperienza e insieme al suo trio propone un repertorio che rispecchia il brasile nel suo migliore periodo musicale, dove i compositori e cantautori nazionali hanno dato il meglio di se e hanno contribuito a consacrare la musica brasiliana nel mondo. Nella lista brani figurano autori come Sivuca, Adoniram Barbosa, Tom Jobim, Noel Rosa, Chico Buarque e tanti altri e ritmi come la bossa-nova, samba, forro e ijexa sono la base della serata.

Domenica latina
Domenica 1 luglio alle 21.15, si terrà il live del Cubanakàn Social Club. Rodolfo Guerra - contrabbasso, Damian Carrera – percussioni e voce, Aismar Simon – pianoforte e voce, Juan Carlos Vega – chitarra e voce, Walter Calafiore – sax. L’ampia gamma di stili, forme e suoni che compongono la musica di questa band porta chi la ascolta in un viaggio meraviglioso e speciale Cuba, Perù, Messico, Argentina, Repubblica Dominicana, Puerto Rico, sono alcuni dei paesi rappresentati nella musica di questa band, integrata da musicisti esperti e di alto livello. Uno spettacolo divertente e culturalmente vasto.