20 agosto 2019
Aggiornato 05:00
I prestigiosi Oscar britannici

Bafta 2016, nuovo premio per Morricone. Sbancano «The Revenant» e DiCaprio

«The Hateful Eight» si tratta della prima colonna sonora scritta dall'87enne compositore italiano per il regista americano. Tarantino in passato aveva utilizzato altre musiche di Morricone tratte da altri film.

LONDRA - Trionfo di Ennio Morricone alla Royal Opera House dove sono stati assegnati i Bafta, i prestigiosi Oscar britannici. Il maestro italiano è stato premiato per la miglior colonna sonora del film di Quentin Tarantino «The Hateful Eight». Si tratta della prima colonna sonora scritta dall'87enne compositore italiano per il regista americano. Tarantino in passato aveva utilizzato altre musiche di Morricone tratte da altri film.

Sbancano «The Revenant» e DiCaprio
Ha fatto il pieno «The Revenant» con Alejandro Gonzalez Iñarritu e Leonardo DiCaprio che hanno fatto invece un altro passo decisivo verso la conquista degli Oscar del 28 febbraio prossimo. Cinque i Bafta conquistati tra i quali miglior film e miglior attore protagonista alla star hollywoodiana che fa un altro passo verso quella statuetta, l'Oscar, mai vinta in carriera. Alle spalle di The Revenant, protagonista è stato Mad Max: Fury Road con quattro premi.Due i premi assegnati a Star Wars: il Risveglio della Forza, mentre gli altri sono andati a Brooklyn, La Grande Scommessa, Steve Jobs, Il Caso Spotlight, Il Ponte delle Spie e The Hateful Eight Il riconoscimento per miglior attrice protagonista agli Oscar britannici è andato a Brie Larson, per "Room». Il premio per il miglior film britannico è andato alla saga sugli immigrati irlandesi «Brooklyn».

Questi tutti i premi:
- Film: «The Revenant»
- Film britannico: «Brooklyn»
- Regista: Alejando G. Inarritu, («The Revenant»)
- Attore protagonista: Leonardo DiCaprio, («The Revenant»)
- Attrice protagonista: Brie Larson («Room»)
- Attore non protagonista: Mark Rylance («Ponte delle spie»)
- Attrice non protagonista: Kate Winslet («Steve Jobs»)
- Star emergente: John Boyega
- Regista debuttante britannico: Naji Abu Nowar («Theeb»)
- Sceneggiatura originale: «Il caso Spotlight»
- Sceneggiatura non originale: «The Big Short»
- Film non in inglese: «Storie pazzesche» (Argentina/Spagna)
- Colonna sonora: Ennio Morricone («The Hateful Eight»)
- Fotografia: Emmanuel Lubezki («The Revenant»)
- Montaggio: «Mad Max: Fury Road»
- Scenografie: «Mad Max: Fury Road»
- Costumi: «Mad Max: Fury Road»
- Suono: «The Revenant»
- Effetti speciali: «Star Wars: Il risveglio della Forza»
- Trucco: «Mad Max: Fury Road»
- Film animato: «Inside Out»
- Cortometraggio: «Operator»
- Animazione breve: «Edmond»
- Documentario: «Amy».