28 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
Serie TV

«Tutto può succedere» al via il remake italiano di «Parenthood»

Le riprese della versione italiana sono cominciate ieri a Roma. Nel cast: Pietro Sermonti, Maya Sansa, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Camilla Filippi, Fabio Ghidoni, Licia Maglietta e Giorgio Colangeli.

ROMA (askanews) - Sarà Cattleya a produrre il primo remake di RAI 1 da una serie TV americana. Si tratta della serie family Parenthood, creata da Jason Katims e andata in onda sulla NBC dal 2010 al 2015, grazie all'accordo con la divisione Formats della NBC Universal.
Le riprese della versione italiana, che si intitolerà Tutto può succedere, sono cominciate ieri a Roma. Nel cast: Pietro Sermonti, Maya Sansa, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Camilla Filippi, Fabio Ghidoni, Licia Maglietta e Giorgio Colangeli. Le 13 puntate da 100' verranno trasmesse in prima serata su Rai 1 agli inizi del 2016.

Rai Fiction entusiasta dell'idea
«Parenthood è una serie family di grande qualità - ha dichiarato Eleonora Andreatta, Direttore di Rai Fiction - che combina alla perfezione humour e sentimento. Sono entusiasta all'idea di poter trasferire queste sue tematiche multi-generazionali all'interno del panorama italiano contemporaneo».

Cattleya: Bellissima scoperta
Per Riccardo Tozzi, Presidente di Cattleya «Parenthood è stata una bellissima scoperta. Ce ne siamo subito innamorati e l'abbiamo ritenuta perfettamente adattabile alla realtà italiana, in cui da sempre il concetto di famiglia e le sue costanti dinamiche di odio-amore sono il principale motore sociale. Per questo - conclude Tozzi - abbiamo scelto dei bravi e giovani sceneggiatori, Filippo Gravino, Guido Iuculano e Michele Pellegrini, e due ottimi registi come Lucio Pellegrini e Alessandro Angelini che hanno già dimostrato di essere in sintonia con questo genere di tematiche».
«Siamo felicissimi di lavorare con Rai e Cattleya su un progetto così ambizioso che ci permette di combinare il genere drammatico alla commedia. - ha dichiarato JoAnn Alfano, Executive Vice President, Scripted Programming, di NBC Universal International Television Production - Con un fantastico team di scrittura, registi e cast già al lavoro, Tutto Può Succedere promette di essere divertente e toccante come la serie originale che l'ha ispirata».