7 dicembre 2019
Aggiornato 22:00

Berlinale, apre «Nobody Wants the Night» con Juliette Binoche e Gabriel Byrne

Dal 5 al 15 febbraio, al via la nuova edizione del Festival del cinema di Berlino, dove la regista Isabel Coixet torna per la settima volta

BERLINO - Sarà «Nobody Wants the Night» di Isabel Coixet ad aprire il festival di Berlino, in programma dal 5 al 15 febbraio. Volto noto del festival per aver partecipato a ben sei edizioni (con, tra gli altri, «My Life Without Me" nel 2003 e «Elegy» nel 2008) ed aver fatto parte della giuria internazionale nel 2009, la regista questa volta porta una pellicola ambientata nel 1908 in Groelandia. Girato tra Bulgaria, Norvegia e Spagna, il film racconta l'avventura di due donne coraggiose unite dal destino.

IL CAST - Del cast fanno parte Juliette Binoche, l'attrice giapponese Rinko Kikuchi, che abbiamo visto in «Babel» e «The Brothers Bloom», e Gabriel Byrne. «Sono felice che «Nobody Wants the Night» apra la Berlinale 2015 - ha commentato Dieter Kosslick, direttore del festival -. Isabel Coixet ha creato un efficace ritratto di due donne in circostanze estreme».

LA REGISTA - La regista, classe '60, è arrivata al successo internazionale grazie a «La mia vita senza me» (2003) co-produzione ispano-canadese a cui ha partecipato anche la El Deseo di Almodovar: presentato in concorso a Berlino, il film è stato vincitore di due Premi Goya per la migliore sceneggiatura non originale e la miglior canzone e candidato agli European Film Awards per miglior film e miglior regista.