21 novembre 2019
Aggiornato 14:00
Formula E

Così nasce l'auto da Formula E della Ds

Uno sguardo dietro alle quinte della fabbrica francese dove viene sviluppata e costruita una delle monoposto 100% elettriche che corrono nel campionato internazionale

PARIGI – Ds Performance, il dipartimento motorsport di Ds, che sviluppa le auto di serie ad alte prestazioni e le auto da corsa 100% elettriche, si sta preparando alla quarta stagione della competizione. Sotto la direzione di Xavier Mestelan Pinon, offre alla squadra di Ds Virgin Racing tutte le sue competenze tecnologiche per la ricerca e sviluppo, consentendogli di preparare al meglio il campionato di Formula E. Il campionato delle monoposto elettriche, che ha avuto la sua prima edizione nell’anno 2014/15, ripartirà per la stagione 2017/18 a inizio dicembre. Ds Performance è già al lavoro per affinare tutte le esperienze accumulate nelle due edizioni a cui ha preso parte e arrivare alla prima tappa di Hong Kong per affrontare il campionato di Formula E con slancio, come le prime prove ufficiali hanno già dimostrando. Sam Bird e Alex Lynn sono i due piloti alla guida delle monoposto elettriche e hanno già mostrato altissimi livelli di performance.

Sviluppo tecnico
Nell’ultimo test privato realizzato nei pressi di Parigi sul circuito di La Ferté-Gaucher, Xavier Mastelan Pinon, direttore di Ds Performance ha approfondito i primi risultati con uno sguardo alla quarta stagione, affermando: «In ogni gara è necessario essere in grado di lottare per il primo posto e questo è un aspetto fondamentale. Inoltre è importante nella prossima stagione confermare tutto ciò che di buono abbiamo fatto nella scorsa stagione, proprio perché la scoperta di una nuova tecnologia o miglioramento tecnico, viene utilizzato nella vettura della stagione successiva. Per avere un buon risultato dobbiamo evitare ogni tipo di errore, così facendo potremmo avere delle chance per la vittoria finale. Sono convinto che abbiamo diverse possibilità, siamo reduci da due buone stagioni, questa sarà la quarta in Formula E, i test che abbiamo fatto da poco mi lasciano fiducioso e mi auguro di poter lottare per la vittoria». La preparazione è iniziata a Valencia nei giorni dedicati alle prove ufficiali organizzate dalla Formula E sul circuito Ricardo Tormo dal 2 al 5 ottobre. Il lavoro di sviluppo fatto da Ds Performance ha dato subito i suoi frutti. Così commenta il direttore tecnico di Ds Performance, Thomas Chevaucher: «La nuova vettura per la stagione 4 è un’evoluzione della monoposto della stagione 3, nata per correggere molti piccoli dettagli e permettere al team di sfruttare al 100% il suo potenziale in corsa».

Anche in Italia
Adesso è ufficiale la Formula E correrà a Roma sabato 14 aprile 2018. L’annuncio è stato dato il 19/10 presso il Roma Convention Center, la Nuvola, alla presenza del sindaco di Roma Virginia Raggi, Alejandro Agag, amministratore delegato di Formula E e Jean Todt, presidente di Fia, con la cerimonia di investitura. Il campionato Formula E è un’esperienza importante acquisita da Ds Performance, un formidabile laboratorio per lo sviluppo, un segno di progresso. La Formula E ci permette, non solo di testare i processi, ma anche accelerare la messa a punto delle tecnologie, come quelle ibride plug-in o 100% elettriche che vengono successivamente implementate sui modelli di serie, a beneficio dei clienti. Un risultato già concreto di questa integrazione è una delle ultime creazioni di Ds Automobiles, Ds E-Tense, una concept car dotata di un motore 100% elettrico, con una potenza di 402 cv e 516 Nm di coppia che garantisce un’autonomia fino a 360 Km nel ciclo urbano, e che la colloca nell’esclusivo universo delle Gt ad elevate prestazioni ad emissioni zero.