23 marzo 2019
Aggiornato 13:30
Basket NBA

Irving ne segna 55 e i Cavs vincono senza LeBron

Manca Lebron in tribuna per l'infortunio al polso? Nessuna paura, ci pensa Kyrie Irving che con 55 punti, suo massimo in carriera con una tripla decisiva a 6 secondi dalla fine, e 5 assist, guida i Cleveland Cavaliers nella vittoria, ottava consecutiva, contro i Portland Trail Blazers 99-94.

NEW YORK - Manca Lebron in tribuna per l'infortunio al polso? Nessuna paura, ci pensa Kyrie Irving che con 55 punti, suo massimo in carriera con una tripla decisiva a 6 secondi dalla fine, e 5 assist, guida i Cleveland Cavaliers nella vittoria, ottava consecutiva, contro i Portland Trail Blazers 99-94. Portland cui non bastano i 38 di Aldridge. Vincono i Philadelphia 76ers contro i Detroit Pistons 89-69. Toronto mette la museruola ai Sacramento Kings e vince 119-102 con 27 di Williams mentre Atlanta allunga a 17 la striscia di vittorie consecutive superando Brooklyn 113-102 con 28 punti e 15 rimbalzi di Millsap. Atlanta ha vinto 31 delle ultime 33 partite e guida la Eastern Conference con un vantaggio di 7 partite sulle prime inseguitrici.

Denver supera New Orleans 93-85 con 25 punti di Evans. Migliorano le prestazioni di Gallinari che chiude con undici punti in venti minuti con 4/8 al tiro e 3/5 da tre, 2 assist e 2 rimbalzi. New York supera Oklahoma 100-92 con 31 di Carmelo Anthony. Anthony Parker decisivo nella vittoria dei San Antonio Spurs sugli Charlotte Hornets. Finisce 85-96 con 17 punti e 5 assist di Parker. Ancora assente Belinelli. Tredicesima vittoria dei Los Angeles Clippers contro gli Utah Jazz 94-89 con 21 punti e 11 rimbalzi di Kanter. Infine i venti punti di Dragic sono decisivi ai Phoenix Suns per superare i Washington Wizards 106-98.