19 settembre 2019
Aggiornato 18:30

Verstappen migliore in pista, Hamilton senza lode: le pagelle del GP di Russia

Max Verstappen il migliore in pista a Sochi. Hamilton vince, ma il merito è del team

Max Verstappen durante il Gran Premio di Russia
Max Verstappen durante il Gran Premio di Russia ANSA

SOCHI - In una gara povera di colpi di scena Max Verstappen conquista, meritatamente, il titolo di Driver of the Day. Vittoria sacrificata quella di Valtteri Bottas che, autore di un’ottima gara, è costretto a cedere la posizione al compagno di squadra Lewis Hamilton. Vettel fa quello che può, ma si deve arrendere.  

Le pagelle
LEWIS HAMILTON – Voto 7
: Regala la Pole Position a Bottas con un brutto errore in qualifica, in gara non riesce mai a impensierire realmente il compagno di squadra. Nonostante ciò riesce ad ottenere il settantesimo successo della carriera, grazie al team che gli serve su un piatto d'argento la posizione su Bottas.

VALTTERI BOTTAS – Voto 8,5: Avrebbe meritato di più. Autore di una grande qualifica nella giornata di ieri e di una gara priva di errori, si deve inchinare al volere del team, che cede la sua vittoria a Lewis Hamilton.

SEBASTIAN VETTEL – Voto 8: Fa tutto il possibile, ma non basta. Una macchina nervosa, e visibilmente più lenta sui lunghi rettilinei dell’Autodromo di Sochi, gli negano la possibilità di ottenere un risultato migliore.

KIMI RAIKKONEN – Voto 6: Gara totalmente anonima per il finlandese che viene raramente inquadrato dalle telecamere.

MAX VERSTAPPEN – Voto 10: Sembrava il preludio di un pessimo compleanno, vista la partenza dall’ultima fila, ma Verstappen si regala una gara straordinaria. Un’attesa lunga solamente tre giri, quella per vedere l’olandese arrivare in zona punti, il quale poi si porta velocemente fino alla quinta posizione, non lontano dalla Ferrari di Kimi Raikkonen. Ottima la gestione gomme del numero 33.

DANIEL RICCIARDO – Voto 5: Parte davanti al compagno di squadra, finisce cinquanta secondi dietro a lui. Gara anonima anche per lui.

CHARLES LECLERC – Voto 8,5: Primo tra i piloti che non guidavano una macchina top. Grande gara del monegasco.

MAGNUSSEN, OCON, PEREZ – Voto 5: Passano tutta la gara a lottare tra di loro, senza mai impensierirsi - realmente - a vicenda.