21 agosto 2019
Aggiornato 06:30

Russia, Christian Horner ha scelto di sacrificare il Gran Premio

Passo indietro della Red Bull, che potrebbe quindi trovarsi a partire dal fondo nel Gran Premio di Russia

SOCHI - Nonostante avesse già provato la specifica C del motore Renault a Monza, Verstappen ha passato l’intero weekend di Singapore a lamentare problemi legati all’erogazione di potenza. A causa di quest’inconveniente, il team Red Bull ha deciso di abbandonare – almeno per il momento – il progetto, optando per il ritorno alla specifica B per il Gran Premio di Russia. Tale scelta implicherà il montaggio su entrambe le monoposto di una Power Unit fresca, condannando Max Verstappen e Daniel Ricciardo a ricevere penalità sulla griglia di partenza. La decisione deriva dal fatto che l’Autodromo di Sochi, a causa dei suoi lunghi rettilinei, non si adatta particolarmente alle caratteristiche della Red Bull. Christian Horner ha quindi scelto di sacrificare il Gran Premio di Russia per provare a ottenere qualche altro gran risultato prima del termine della stagione 2018.