18 novembre 2018
Aggiornato 17:00

Ungheria, pole di Hamilton! Poi Bottas. Ferrari solo in 2a fila

Nelle qualifiche bagnate grande prova dell’inglese che segna il miglior tempo davanti al compagno di squadra. Raikkonen e Vettel meno efficaci devono accontentarsi del terzo e quarto posto
Lewis Hamilton in pole in Ungheria
Lewis Hamilton in pole in Ungheria (ANSA)

HUNGARORING - La Mercedes soffia la prima fila alla Ferrari con Lewis Hamilton che grazie a uno splendido ultimo giro fa segnare il miglior crono di tutti (1'35:658). Alle spalle del campione del mondo il compagno di squadra Valtteri Bottas (1'35:918) e poi le due Ferrari con Raikkonen (1'36:186) davanti a Vettel (1'36:210). Qualifiche disputate sul bagnato il che ha sfavorito la prestazione delle rosse.

Hamilton vola sul bagnato
Lewis Hamilton vola sul bagnato dell'Hungaroring per una pole position che non si attendeva: «Grandioso per il team fare questa doppietta. Non ce l'aspettavamo, le Ferrari sono state più veloci per tutto il weekend. Ci è andata bene».Sulle condizioni della pista ungherese anche Hamilton ammette le difficoltà affrontate quest'oggi: «È stato davvero complicato e insidioso, una sfida davvero estrema. È stato un po' come un balletto: siamo andati sulle punte. Siamo in un ottimo momento e cercheremo di tenere le Ferrari dietro anche domani».

Bottas: «Cruciale fare uno-due»
«Avevo tagliato il traguardo in pole ma Lewis è riuscito a prevalere. Il fatto che si sia attardato lo ha avvantaggiato visto che la pista si andava asciugando ma era cruciale fare uno-due, poteva andare peggio». Valtteri Bottas si 'accontenta' della prima fila tutta Mercedes dopo aver assaporato la pole. «Domani sarà una bella battaglia, non vedo l'ora», aggiunge il finlandese.

Raikkonen: «Potevamo fare la pole»
Kimi Raikkonen rammaricato per il terzo tempo nelle qualifica del Gp di Ungheria sul circuito dell'Hungaroring. «Non è ideale - dice - ma la cosa positiva è che la macchina sia stata guidabile, anche piacevole a farlo sul bagnato. Ho avuto un po' di sfortuna nell'ultimo cambio di gomme che non mi ha garantito la stessa aderenza». Quanto alla pole mancata dice: «C'è stato un cambiamento di condizione rispetto a ieri altrimenti avremo fatto la pole».

Vettel: «Cercheremo la vittoria dal quarto posto»
«E' stata una sessione complicata, ma la gestione era andata abbastanza bene. Credo che nell'asciutto eravamo in controllo, poi non e' andata nel verso che volevamo, ma domani la gara e' lunga, credo comunque che potremo vincere». Sebastian Vettel commenta così, ai microfoni di Sky Sport, il quarto tempo ottenuto a Budapest nelle qualifiche. «Era meglio partire primi, ma siamo quarti e cercheremo la vittoria dal quarto posto», aggiunge il pilota della Ferrari.