22 luglio 2019
Aggiornato 15:30

La Ferrari si conferma davanti a tutti anche nelle ultime libere

Come accaduto ieri, anche al venerdì mattina il più veloce di tutti è Kimi Raikkonen. Lewis Hamilton è quarto, complice un errore, Sebastian Vettel quinto

La Ferrari di Kimi Raikkonen in azione durante le prove libere del Gran Premio del Bahrein di F1
La Ferrari di Kimi Raikkonen in azione durante le prove libere del Gran Premio del Bahrein di F1 Ferrari

MANAMA – Anche nella terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrein si conferma l'eccellente stato di forma della Ferrari, e in particolare di Kimi Raikkonen. Il finlandese, che già era stato più veloce di tutti ieri, ha dominato anche questo turno, restando di poco sopra al suo limite del venerdì ma comunque staccando di quasi mezzo secondo tutti gli avversari. Da sottolineare, tuttavia, che i piloti di punta si sono comunque limitati a compiere pochi giri nel corso del sabato mattina, poiché le condizioni della pista con il sole battente e le temperature elevate sono state molto diverse da quelle che si incontreranno nelle qualifiche al tramonto.

Sbavature e inconvenienti
Alle sue spalle si sono piazzate proprio in extremis le due Red Bull di Max Verstappen (che, appena dopo aver tagliato il traguardo del suo giro migliore, ha sfiorato un incidente con Raikkonen, appena uscito dai box) e Daniel Ricciardo, rispettivamente secondo e terzo. La coppia dei compagni di squadra ha scavalcato in rapida successione Lewis Hamilton, che si è dovuto accontentare del quarto posto anche a causa di una traiettoria troppo larga all'ultima curva. L'altro ferrarista Sebastian Vettel si è fermato invece in quinta posizione: prima ha rotto il deflettore destro nel passaggio su un cordolo; poi, dopo la riparazione, ha montato le gomme supersoft per fare il tempo; infine negli ultimi venti minuti ha preferito restare tranquillamente fermo ai box. Il suo crono, di otto decimi più lento rispetto a quello del vicino di box Raikkonen, è stato comunque sufficiente a tenersi dietro l'altra Mercedes di Valtteri Bottas, sesto. La Formula 1 tornerà in pista alle 17, ora italiana, per le qualifiche.