15 novembre 2019
Aggiornato 00:00

Lo scontro Mercedes-Ferrari inizia dal giorno delle presentazioni

I campioni del mondo in carica hanno scelto per svelare la loro nuova monoposto la data del 22 febbraio, la stessa annunciata mesi fa per il lancio della Rossa

ROMA – Lo scontro diretto tra Ferrari e Mercedes inizia addirittura in anticipo sul primo semaforo verde del Mondiale 2018, già dal giorno delle presentazioni delle nuove monoposto. Le due attese rivali per il prossimo campionato del mondo di Formula 1, infatti, hanno scelto la stessa data per svelare le loro vetture: il 22 febbraio. La prima a fissare l'appuntamento era stata la Rossa di Maranello, già nel dicembre scorso, ma oggi anche la sua avversaria di Stoccarda ha pensato bene di copiarla per presentare al mondo la sua W09, sullo stesso circuito di Silverstone dove compierà anche i primi giri di pista nello shakedown inaugurale. La decisione forse non è casuale, sicuramente è stata consapevole, visto che nello stesso comunicato ufficiale l'ufficio stampa delle Frecce d'argento ha scherzato: «Sì lo sappiamo, è lo stesso giorno dei nostri amici di Maranello, ma lavoreremo tanto per evitare che ci siano sovrapposizioni tra i nostri programmi e la trasmissione online dall'Italia. La guarderemo con attenzione come voi». Non è attesa dunque alcuna concomitanza in termini di orario tra le due presentazioni, entrambe trasmesse in diretta su Internet.

Gli altri appuntamenti
Sempre oggi è arrivato l'annuncio della data di lancio della nuova McLaren Mcl33, la prima motorizzata Renault, che si svolgerà invece il giorno successivo, il 23 febbraio, probabilmente in Spagna, anche se la location non è stata ancora resa nota ufficialmente. La Toro Rosso-Honda toglierà i veli il 25 febbraio, mentre le altre squadre non hanno ancora dichiarato il calendario per le loro cerimonie. Il 26 febbraio, sul circuito di Barcellona, scatteranno invece i test pre-campionato per la nuova stagione di Formula 1.