17 settembre 2019
Aggiornato 00:30

Milan: due possibili destinazioni per Paletta

L'argentino è ormai sul piede di partenza ed i rossoneri hanno già avviato un paio di trattative

Gabriel Paletta, difensore in uscita dal Milan
Gabriel Paletta, difensore in uscita dal Milan ANSA

MILANO - L'avventura di Gabriel Paletta al Milan è oramai agli sgoccioli e il difensore argentino, pressochè inutilizzato sia da Montella che da Gattuso, ha capito che il suo tempo in rossonero è concluso, arrendendosi alla sua cessione dopo le resistenze della scorsa estate che gli hanno fatto rifiutare prima il Torino, poi la Lazio e infine la Fiorentina. L'ex parmense non rientra più nei piani del Milan e sarà uno dei partenti del mercato invernale rossonero, pur rimanendo in Italia, stando almeno alle ultime indiscrezioni di mercato.

Doppia opzione

Già, perchè Paletta, nonostante il mancato utilizzo a Milano, fa gola a diverse squadre della serie A, formazioni in lotta per non retrocedere ed a cui l'esperienza ed la personalità dell'argentino farebbero assai comodo. A farsi avanti per primo è stato il Sassuolo che necessita di un difensore di esperienza dopo l'addio al calcio di Paolo Cannavaro, volato in Cina a lavorare con il fratello; i neroverdi hanno già avviato i contatti col Milan, anche se Paletta non sembra convintissimo della destinazione emiliana. E così negli ultimi giorni si sta inserendo anche il Verona che, proprio come il Sassuolo, a gennaio dovrà intervenire in difesa per la partenza di Caceres verso la Lazio; gli scaligeri hanno messo gli occhi su Paletta che, nonostante la deficitaria situazione di classifica, attrae maggiormente il calciatore che si siederebbe volentieri a parlare con la dirigenza veronese. Difficile pronosticare ora cosa accadrà nelle prossime settimane, certamente la sensazione è che Paletta abbia ormai rinunciato a qualunque velleità di restare milanista.