29 settembre 2020
Aggiornato 15:30
Formula 1 | Gran Premio del Belgio

Mercedes vola, Ferrari insegue... con Raikkonen (e punta alla gara)

Come previsto sono le Frecce d'argento a fare l'andatura a Spa, con Lewis Hamilton, ma il primo degli inseguitori alle sue spalle a sorpresa è Kimi e non Vettel, quarto e non totalmente soddisfatto. La Rossa ha però un miglior passo gara

SPA - La Mercedes di Lewis Hamilton è la più veloce nelle seconde libere del Gp del Belgio in programma domenica sul circuito di Spa-Francorchamps. L'inglese ha fermato il cronometro sul tempo di 1'44.753 precedendo la Ferrari di Kimi Raikkonen (1'45.015) e il compagno di squadra Valtteri Bottas (1'45.180). Quarto crono per la Red Bull di Max Verstappen (1'45.225) davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel (1'45.235) ed all'altra Red Bull di Daniel Ricciardo (1'46.072). Le notizie positive per la Ferrari arrivano dal passo gara, con Vettel e Raikkonen più veloci di mezzo secondo rispetto alle Mercedes. L'ultima mezz'ora della sessione è stata condizionata dalla pioggia, che potrebbe caratterizzare il GP del Belgio.

Raikkonen tiene botta
"Non è andata troppo male come prima giornata. Ci sono sempre delle cose che avresti voluto provare, su questo circuito mi diverto, ma è un venerdì normale, dobbiamo cercare di lavorare per domani e poi sperare di essere più forti sabato e domenica». Kimi Raikkonen è spddisfatto commentando la prima giornata di libere del Gp del Belgio di F1. L'Eau Rouge? E' sempre stata piuttosto semplice negli ultimi anni, con il bagnato è più complicato ma la macchina è abbastanza buona per prenderla in pieno, non è così diverso".

A Vettel manca qualcosa
"Oggi è andata così così, non sono del tutto contento». Parola di Sebastian Vettel, quinto oggi al termine della prima giornata di prove del Gp del Belgio in programma domenica sul circuito di Spa. "Ci siamo risparmiati un po' di chilometri per la pioggia ma nel complesso la macchina è stata ok, le curve veloci si fanno in pieno e la parte centrale è più eccitante. Non so quale sia il meteo di domani ma credo sia asciutto, se azzeccheremo tutto sarà più divertente». Sul gap con la Mercedes dice: "Loro siano molto forti, ogni volta che sono usciti in pista hanno avuto la possibilità di andare veloce. Questa è una pista lunga e non è semplice mettere insieme ogni dettaglio: quando si guardano i tempi bisogna vedere anche i singoli settori".

(Fonte: Askanews)