Sport | Europa League

Milan, ai playoff di Europa League c’è lo Shkendija

Urna benevola per i rossoneri di Montella che affronteranno lo Shkendija, squadra macedone che ha eliminato nei preliminari i lituani del Trakai. Un sorteggio che non dovrebbe creare eccessivi problemi al Milan in vista dell'ambitissimo accesso alla fase ai gironi.

La gioia dei calciatori dell'Shkendija
La gioia dei calciatori dell'Shkendija (ANSA)

MILANO - L'Europa League entra nel vivo con i sorteggi dei playoff che daranno l'accesso alla fase a gironi. E l'urna di Nyon è stata particolarmente benevola per il Milan. Tra le cinque possibili avversarie che l’Uefa aveva inserito nel minigruppo dei rossoneri, lo Shkendija, club macedone, era senza dubbio quello che destava minore preoccupazione. Ed anche quella con il coefficiente Uefa inferiore (3.375 ), rispetto ai portoghesi del Marítimo (14.866), la Stella Rossa di Belgrado (7.325), l’Aek Atene (6.580) e i croati dell’Osijek (5.550).
La curiosità di questo accoppiamento è che anche lo Shkendija ha il rosso e il nero come colori sociali. Probabilmente l’unica similitudine tra due club divisi da un secolo di storia, successi e trionfi.
Il Milan giocherà la gara di andata, in Macedonia il 17 agosto, mentre il ritorno si giocherà a San Siro il 24.