Calciomercato

Clamorosa voce di mercato: il Milan chiede Bonucci alla Juve

Arriva da Sportmediaset una clamorosa voce che potrebbe scuotere dalle fondamente l’intero equilibrio del campionato italiano: il Milan avrebbe chiesto Leonardo Bonucci alla Juventus offrendo in cambio ai bianconeri De Sciglio, Romagnoli e un conguaglio economico. Al difensore azzurro un contratto da 7 milioni a stagione.

Il difensore della Juve Bonucci
Il difensore della Juve Bonucci (ANSA)

MILANO - La bomba di mercato arriva inattesa in un calcio pomeriggio di metà agosto, dedicato quasi interamente ai commenti e alle analisi del caso Donnarumma. Secondo la testata Sportmediaset «Il Milan avrebbe presentato un'offerta alla Juventus per Leonardo Bonucci. Sul piatto De Sciglio, Romagnoli e conguaglio economico. Per il giocatore bianconero pronto un contratto da 7 milioni a stagione. Il sì di Bonucci sarebbe già stato incassato dai dirigenti rossoneri, mentre la Juve si è presa 72 ore per decidere se accettare la proposta».

7 milioni l’anno
A corredo di una tale indiscrezione c’è da dire che non risultano conferme in tal senso, nè dal fronte Juventus nè da Casa Milan. Risulterebbe tra l’altro incongrua la scelta rossonera di rinunciare ad un talento purissimo come Alessio Romagnoli, più giovane di 7 anni rispetto a Bonucci, per prendere un ottimo difensore come Bonucci, ma non certo un calciatore in grado di spostare da solo gli equilibri della squadra.
E allora attendiamo sviluppi ed eventuali smentite, ma pensare che il Milan possa rinunciare ad un giovane già titolare in Nazionale come l’ex sampdoriano è al di fuori di ogni logica di mercato.