Tennis

Serena Williams replica a McEnroe: «Porta rispetto»

L'americano aveva detto: «Con gli uomini sarebbe 700 al mondo», ma successivamente si è scusato: «Sarebbe stato meglio tacere». Intanto la Williams posa nuda con il pancione per Vanity Fair.

Serena Williams
Serena Williams (ANSA)

NEW YORK - Non si è fatta attendere la reazione di Serena Williams alle parole di John McEnroe per il quale l'americana ex numero uno al mondo se giocasse fra gli uomini sarebbe solo la numero 700 del mondo. Un paragone ingeneroso che ha suscitato le ire della tennista: «Caro John ti voglio bene e ti rispetto, ma per favore lasciami in pace e rispettami» ha scritto su Twitter la vincitrice di ben 23 titoli del grande Slam, attualmente ferma perchè in gravidanza, le parole del collega «non sono supportate dai fatti» e soprattutto ricorda: «non ho mai giocato contro un giocatore del circuito maschile e non ne ho il tempo».

McEnroe: «Sarebbe stato meglio tacere»
John McEnroe chiude definitivamente la polemica con Serena Williams dopo aver affermato nei giorni scorsi che la campionessa statunitense, attualmente ferma per la gravidanza, sarebbe stata classificata «700/a al mondo» se avesse giocato nel circuito maschile. «Sarebbe stato più facile lasciar perdere - ha aggiunto parlando a Espn in vista dell'inizio di Wimbledon, il terzo Slam stagionale - Serena è una grandissima campionessa».

Serena Williams posa nuda con il pancione per Vanity Fair
Dopo la gravidanza annunciata lo scorso 19 aprile, Serena Williams ha posato sulla copertina di Vanity Fair Usa, nuda con il pancione in bella vista. La foto firmata dalla fotografa Annie Leibovitz, fa il verso alla celebre cover del magazine in cui, nell'agosto 1991, posò Demi Moore. Vanity Fair Usa, ha twittato la notizia facendo rimbalzare la notizia su tutto il web: «V.F. cover star @SerenaWilliams?world's best athlete (plus, mom and wife-to-be)?still has her eyes on the prize». La campionessa ha dichiarato che lo scorso gennaio, quando ha battuto la sorella Venus in finale agli Australian Open conquistando il 23° titolo dello Slam, era già in attesa del primo figlio e già avvertiva qualche malessere.