26 giugno 2022
Aggiornato 04:00
Calcio

Inter: il Manchester United gioca al ribasso per Perisic

Gli inglesi continuano a seguire il croato, ma le offerte pervenute nella sede interista non sono sufficienti a strappare il calciatore da Milano. L'accordo già preso fra lo slavo e Mourinho potrebbe non bastare

Ivan Perisic, attaccante dell'Inter e della nazionale croata
Ivan Perisic, attaccante dell'Inter e della nazionale croata Foto: ANSA

MILANO - Il Manchester United prosegue nel suo pressing su Ivan Perisic, attaccante dell'Inter, grande obiettivo di Mourinho che col calciatore ha già parlato da tempo trovando l'accordo. Eppure la trattativa continua a vivere una lunga fase di stallo perchè dall'Inghilterra le offerte arrivano ma sono troppo basse: l'Inter, infatti, non chiede meno di 50-55 milioni di euro, mentre l'ultima proposta del Manchester è di appena 30, una cifra che a Milano non prendono neanche in considerazione. Mourinho, alla faccia dell'amore per i colori nerazzurri, nicchia ed attende, perchè sa che l'Inter entro il 30 giugno è costretta ad adempiere ai doveri del Fair Play Finanziario, operando almeno una cessione che faccia plusvalenza, per cui fino alla fine del mese le offerte da Manchester continueranno a non alzarsi. L'Inter, dal canto suo, non sembra voler cedere ai ricatti del suo vecchio allenatore, ma la scadenza del 30 giugno si avvicina minacciosamente, costringendo i nerazzurri a rivedere in fretta i propri piani, a meno di non procedere con un'altra cessione eccellente, ipotesi al momento alquanto improbabile.