4 giugno 2020
Aggiornato 17:30
Migliorano le condizioni del pilota infortunato

L'amico Uccio rassicura i fan di Valentino Rossi: «Sta bene, pensa già al Mugello»

Ci pensa l'inseparabile Alessio Salucci, al suo fianco anche all'ospedale Infermi di Rimini dove il Dottore è ricoverato dopo l'incidente di ieri sulla pista da motocross, a raccontare ai giornalisti lo stato di salute del campione: «Ha dato una bella botta, ma scalpita per tornare a casa»

RIMINI«Sta bene, grazie a Dio». Sono rassicuranti le parole che Alessio Salucci, per tutti Uccio, da una vita il migliore amico di Valentino Rossi, ha rilasciato al drappello di giornalisti che staziona fuori dall'ospedale Infermi di Rimini, dove il Dottore è ricoverato da ieri a seguito della rovinosa caduta di cui è stato vittima mentre si allenava sulla pista da motocross di Cavallara. «L'umore è alto e Vale è fantastico – racconta Uccio – Spinge già per tornare a casa e prepararsi al Gran Premio d'Italia sulla pista del Mugello. Anche le condizioni fisiche sono buone, nonostante la bella botta che ha preso, e comunque è tutto a posto».

Verso il ritorno in moto
La testa, insomma, è già proiettata alla prossima domenica, quando è in programma la sua gara di casa, a cui dovrebbe poter partecipare nonostante l'infortunio, almeno stando al primo parere che gli hanno dato oggi i medici: «Prima viene la salute ma, subito dopo, il Gran Premio. Allo stato attuale, nelle prossime ore si valuterà il da farsi ma, conoscendo la fibra di Valentino, ci sono ottime possibilità che sia in pista. I dottori del reparto sono stati bravissimi, lo hanno visitato e lo stanno curando, e speriamo che, tra oggi e sabato, possa tornare a casa. Lui è una roccia e, ogni ora che passa, sta sempre meglio. Come ho detto, vuole soltanto tornare a casa e già vuole pensare al Mugello». Certo è che questo inconveniente non ci voleva, e non rende sicuramente più semplice la sua preparazione: «È dispiaciuto – conferma infatti l'amico – E, visto che è successo proprio prima di questo weekend, che forse è il più importante per noi e per lui, dispiace ancora di più. Ma sono cose che possono accadere quando ti alleni».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal