14 ottobre 2019
Aggiornato 00:00

Golden State batte ancora Oklahoma

I Warriors ora cominciano a mettersi in carreggiata in vista playoff. Secondo posto sempre più saldo per i Boston Celtics che battono i Washington Wizards, diretti avversari nella scalata verso le vette della Conference. Vince Belinelli, Gallinari ancora out.

Stephen Curry
Stephen Curry ANSA

NEW YORK - Quarta vittoria di fila per Golden State, trascinata dai 23 punti di Curry e dai 34 di Thompson. I Warriors passano a Oklahoma City ed ora cominciano a mettersi in carreggiata in vista playoff. Secondo posto sempre più saldo per i Boston Celtics che battono i Washington Wizards, diretti avversari nella scalata verso le vette della Conference. Decisivo, per i padroni di casa, il rientro di Isaiah Thomas dopo 2 gare per un problema al ginocchio sinistro. Venticinque punti per lui.

Vince Belinelli, Gallinari ancora out
Passeggiata di Charlotte su Atlanta. Belinelli chiude con 6 punti in 21 minuti. Denver ancora senza Danilo Gallinari e Wilson Chandler, arriva alla seconda sconfitta consecutiva con i Blazers a un passo dal loro ottavo posto. Il tabellino di Harden recita 39 punti, con 11 assist e rimbalzi. Indiana supera Utah e in un colpo solo, allontana i Jazz dal parquet di casa e ricacciano Milwaukee a 1 gara e mezza di distanza dal loro 6° posto a Est. Griffin domincatore con 30 punti nella vittoria dei Clippers su New York. Orlando recupera dal -17 toccato alla sirena del riposo lungo e brucia, all'overtime, i Sixers.

I risultati della notte NBA
Charlotte Hornets-Atlanta Hawks 105-90
Orlando Magic-Philadelphia 76ers 112-109
Indiana Pacers-Utah Jazz 107-100
Boston Celtics-Washington Wizards 110-102
Houston Rockets-Denver Nuggets 125-124
Oklahoma City Thunder-Golden State Warriors 95-111
L.A. Clippers-New York Knicks 114-105