23 ottobre 2021
Aggiornato 00:30
Anche la Lattina scende in campo

La Red Bull lancia la sfida alla Mercedes e... alla sfiga: il 13 le porterà fortuna?

Si chiama RB13 la nuova monoposto dei Bibitari, ma la numerologia non li spaventa. Per sferrare l'assalto al titolo mondiale puntano sulle linee studiate dal genio dell'aerodinamica Adrian Newey e sui due piloti Ricciardo e Verstappen

BARCELLONA – E venne anche il momento della Red Bull, proprio alla vigilia del primo test in programma da domani a Barcellona. Alle 13:13 si è alzato il sipario sulla Red Bull RB13, che ha scherzato con la presunta sfortuna associata al numero 13. La monoposto progettata dal genio dell'aerodinamica Adrian Newey si annuncia un concentrato di linee innovative studiate per rispondere ai nuovi regolamenti tecnici che hanno debuttato quest'anno, a cominciare dalla vistosa presa d'aria proprio sul muso della monoposto, il più aggressivo di tutte le macchine presentate in questi giorni. I due piloti Daniel Ricciardo e Max Verstappen sono ottimisti e, dopo essersi laureati vicecampioni nella passata stagione, lanciano senza mezzi termini l'assalto alla Mercedes per il titolo mondiale: «Queste auto sono molto belle – ha detto l'australiano – Danno di nuovo l'impressione di essere le vetture più veloci al mondo». L'olandese aggiunge: «Sembra una monoposto molto aggressiva e di solito quando hanno questo aspetto sono anche veloci. Vedremo».

(Fonte: Askanews)