20 luglio 2019
Aggiornato 18:00

Tutta da rifare la difesa del Milan contro la Lazio

Squadra in alto mare per mister Montella in vista della trasferta di lunedì contro la Lazio. Confermata la squalifica di Paletta e Kucka, espulsi entrambi a Bologna, anche Romagnoli, fermato ieri da un problema al flessore della coscia destra, non sarà della partita.

MILANO - Non è ancora tempo in casa Milan per poter stilare la lista degli uomini abili e arruolati in vista del delicatissimo match contro la Lazio, in programma lunedì sera allo stadio Olimpico, decisivo per la corsa all’Europa.

L’unica cosa certa è che tra infortuni e squalifiche mister Montella avrà i suoi problemi a mettere insieme undici titolari e soprattutto una panchina all’altezza per la trasferta romana.

Un turno a Paletta e Kucka

Partiamo dalle decisioni del giudice sportivo in merito al recupero disputato ieri tra Bologna e Milan. Ebbene i due rossoneri Kucka e Paletta sono stati squalificati per una giornata a causa di «doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario».

Un provvedimento atteso che costringerà l’allenatore rossonero ad una riflessione supplementare soprattutto per quanto riguarda la sostituzione del centrale italo-argentino.

Domani esami per Romagnoli

A complicare i piani di mister Montella infatti, anche l’infortunio occorso ad Alessio Romagnoli alla mezz’ora del primo tempo di Bologna-Milan. Le prime valutazioni parlano di un problema al flessore della coscia destra, ma al momento è impossibile valutare i tempi di recupero perchè il giocatore si sottoporrà domani ad accertamenti più approfonditi. Appare comunque evidente che il difensore classe 1995 non sarà della partita lunedì sera contro la Lazio.