7 dicembre 2019
Aggiornato 22:00

Milan, ora si parla di closing anticipato

Dopo tanti rinvii adesso Sino-Europe Sports sembra intenzionata ad anticipare a metà febbraio la chiusura delle operazioni per l'acquisto dell’Ac Milan.

MILANO - Stavolta i cinesi potrebbero davvero sorprendere tutti. Dopo una sfilza di rinvii, slittamenti, ritardi, ecco la notizia che non ti aspetti, rilanciata questa mattina da La Stampa. Secondo il quotidiano di Torino, il consorzio Sino-Europe Sports avrebbe iniziato ad affrettare le operazioni per anticipare il closing, ad oggi previsto il 3 marzo. L’obiettivo, al momento tutto da verificare e confermare, è di arrivare al gran giorno delle firme a metà febbraio. 

Cambia poco

Non che la cosa cambi granchè, anzi. Lo sforzo per anticipare i tempi sarebbe stato graditissimo ed apprezzato dai tifosi rossoneri se il closing fosse arrivato nei tempi giusti per garantire alla nuova proprietà margini di manovra sul mercato di riparazione. Ma come tutti sappiamo, la sessione invernale chiude il 31 gennaio, quindi formalizzare l’acquisto dell’Ac Milan a metà febbraio o il 3 marzo cambia davvero poco. L’importante è che si chiuda. Ecco l’unica speranza del popolo milanista.