22 febbraio 2020
Aggiornato 17:00
Cessione Milan

Milan: Yuhui, nome nuovo nella cordata cinese

Ancora nessuna certezza sui nomi degli imprenditori asiatici che faranno parte del consorzio Sino-Europe Sports. In questo quadro di mistero prende forma un’altra voce dalla Cina.

MILANO - Nel giorno più lungo per l’Ac Milan, quello della seconda caparra cinese di 100 milioni di euro promessi a Fininvest in cambio di una ulteriore proroga in vista del closing di marzo 2017, ecco spuntare un nome nuovo che potrebbe far parte di Sino-Europe Sports.

Secondo il quotidiano La Repubblica, all’interno del consorzio pronto ad acquistare la società del presidente Berlusconi potrebbe esserci una figura mai citata finora. Si tratta di Shu Yuhui, boss della farmaceutica naturale e padrone del ricco Tianjin, club neopromosso in Super League.

Attesa per il disclosure

Nei giorni scorsi si parlava di un disclosure sui nomi dei possibili soci di SES che però non c’è mai stato. Difficile capire allo stato attuale delle cose quanto ci sia di vero in tutto questo mare di indiscrezioni, sta di fatto che basterebbe davvero poco per tranquillizzare il sempre più inquieto popolo rossonero: sapere nomi e cognomi di chi, dall’altra parte del pianeta, sta tentando di acquistare l’ex club più titolato al mondo.