25 giugno 2019
Aggiornato 01:30
Basket NBA

Bene Gallinari e Belinelli ma Charlotte e Denver vanno ko

Dopo la brutta sconfitta contro i Rockets, Golden State torna al successo grazie agli Splash Brothers Curry-Thompson autori di 31 e 26 punti. A nulla servono i 27 di Bledsoe per Phoenix.

NEW YORK - Un buon Marco Belinelli chiude con 15 punti a referto in 23' di gioco ma non basta per salvare gli Charlotte Hornets battuti dai Minnesota Timberwolves sempre sull'orlo di cadere e mai battuti del tutto. Charlotte parte alla grande ma non riesce mai a dare il colpo del ko e Wiggins (29 punti) guida i suoi al successo. Cade anche Denver con Gallinari autore di 12 punti. Ma Hayward (32) fa la differenza nella vittoria di Utah. Dopo la brutta sconfitta contro i Rockets, Golden State torna al successo grazie agli Splash Brothers Curry-Thompson autori di 31 e 26 punti. A nulla servono i 27 di Bledsoe per Phoenix.

Toronto asfalta Atlanta
Ottima Milwaukee contro i Brooklyn Nets. Quarta vittoria di fila ed Henson infila 20 punti. Toronto asfalta Atlanta sempre più nel baratro alla nona sconfitta nelle ultime dieci. DeRozan ne segna 21. Vittoria al fotofinish di Boston sul parquet di Philadelphia. Thomas miglior marcatore con 37 punti. Finale thriller anche sul parquet di Memphis. A mettere in ginocchio i Lakers ci ha pensato un super Troy Daniels, che scrive a referto un career high da 31 punti. Chicago non si ripete dopo la vittoria su Cleveland e cade contro Dallas.

I risultati delle partite:
Milwaukee Bucks-Brooklyn Nets 112-103
Charlotte Hornets-Minnesota Timberwolves 120-125
Toronto Raptors-Atlanta Hawks 128-84
Philadelphia 76ers-Boston Celtics 106-107
Memphis Grizzlies-L.A. Lakers 103-100
Dallas Mavericks-Chicago Bulls 107-82
Utah Jazz-Denver Nuggets 105-98
Portland Trail Blazers-Miami Heat 99-92
Golden State Warriors-Phoenix Suns 138-109