10 agosto 2020
Aggiornato 10:00
Il pilota della Honda cerca riscatto a Sepang

Marc Marquez si rialza dalla caduta di Phillip Island

Il fresco campione del mondo, incappato nel suo primo zero della stagione lo scorso weekend, riparte dal Gran Premio di Malesia: «Ho sbagliato per eccesso di fiducia – ammette – Ma ho imparato e in futuro starò più attento»

Marc Marquez
Marc Marquez Michelin

SEPANG – Marc Marquez riparte da Sepang dopo la caduta che ha messo fine al suo Gran Premio d'Australia a Phillip Island. «In Australia – racconta il fresco campione del mondo – abbiamo cercato di fare una grande gara, ma, anche se non è andata bene, dobbiamo sempre guardare gli aspetti positivi. In questo caso, ancora una volta ho imparato qualcosa e sarò più attento in situazioni simili in futuro». Poi spiega il motivo dell'incidente: «Quando ci si sente bene e ti stai divertendo a guidare, l'eccessiva fiducia non è facile da controllare, ma ci proverò». Sepang è una pista «che conosciamo molto bene. Quando siamo venuti qui per i test invernali facevamo fatica a trovare il miglior assetto della moto. Inoltre, subito dopo quel test, hanno completamente rifatto l'asfalto della pista. Quindi dobbiamo aspettare e vedere come saremo in grado di gestire questo fine settimana. Sono molto curioso di sapere come risponderà la pista, per vedere ora quanto è più liscia la superficie e quanto più veloce ci permetterà di girare».

Torna Hiroshi Aoyama
Al suo fianco, dopo la fugace apparizione di Nicky Hayden a Phillip Island, tornerà invece a correre il collaudatore Hiroshi Aoyama. Resta infatti in convalescenza dalla sua frattura alla clavicola Dani Pedrosa, che vinse il GP di Malesia l'anno scorso: l'ultimo check up a cui è stato sottoposto lunedì ha mostrato un buon recupero dopo l'operazione.

(con fonte Askanews)