18 ottobre 2019
Aggiornato 06:00

Marc Marquez si rialza dalla caduta di Phillip Island

Il fresco campione del mondo, incappato nel suo primo zero della stagione lo scorso weekend, riparte dal Gran Premio di Malesia: «Ho sbagliato per eccesso di fiducia – ammette – Ma ho imparato e in futuro starò più attento»

Marc Marquez
Marc Marquez Michelin

SEPANG – Marc Marquez riparte da Sepang dopo la caduta che ha messo fine al suo Gran Premio d'Australia a Phillip Island. «In Australia – racconta il fresco campione del mondo – abbiamo cercato di fare una grande gara, ma, anche se non è andata bene, dobbiamo sempre guardare gli aspetti positivi. In questo caso, ancora una volta ho imparato qualcosa e sarò più attento in situazioni simili in futuro». Poi spiega il motivo dell'incidente: «Quando ci si sente bene e ti stai divertendo a guidare, l'eccessiva fiducia non è facile da controllare, ma ci proverò». Sepang è una pista «che conosciamo molto bene. Quando siamo venuti qui per i test invernali facevamo fatica a trovare il miglior assetto della moto. Inoltre, subito dopo quel test, hanno completamente rifatto l'asfalto della pista. Quindi dobbiamo aspettare e vedere come saremo in grado di gestire questo fine settimana. Sono molto curioso di sapere come risponderà la pista, per vedere ora quanto è più liscia la superficie e quanto più veloce ci permetterà di girare».

Torna Hiroshi Aoyama
Al suo fianco, dopo la fugace apparizione di Nicky Hayden a Phillip Island, tornerà invece a correre il collaudatore Hiroshi Aoyama. Resta infatti in convalescenza dalla sua frattura alla clavicola Dani Pedrosa, che vinse il GP di Malesia l'anno scorso: l'ultimo check up a cui è stato sottoposto lunedì ha mostrato un buon recupero dopo l'operazione.

(con fonte Askanews)