14 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Golden State si ferma, Milwaukee fa la storia

Resta in vita la striscia di 33 successi consecutivi dei Los Angeles Lakers targata 1971/72 fermata anche in quel caso da Milwaukee. San Antonio asfalta Atlanta e Kawhi Leonard segna 22 punti.

NEW YORK - Si ferma a Milwaukee la striscia di 24 vittorie consecutive dei Golden State Warriors dall'inizio della stagione. A vincere i Milwaukee Bucks. Resta in vita la striscia di 33 successi consecutivi dei Los Angeles Lakers targata 1971/72 fermata anche in quel caso da Milwaukee. «Non ne avevamo più e questo rende merito a quello che questi ragazzi hanno fatto finora» le parole di coach Luke Walton. Greg Monroe ha messo a segno 28 punti, così come Stephen Curry.

Undici punti per Bargnani
Vincono i Los Angeles Clippers che superano i Brooklyn Nets con 21 di Blake Griffin e JJ Redick. Undici punti in 14 minuti per Andrea Bargnani. Avery Bradley segna 23 punti, Isaiah Thomas ne aggiunge 21 con 13 assist ed i Boston Celtics mettono fine ad una striscia di quattro vittorie consecutive di Charlotte. San Antonio asfalta Atlanta e Kawhi Leonard segna 22 punti. Aaron Brooks realizza quindici dei suoi 17 punti nell'ultimo quarto e Chicago supera New Orleans. Harden guida Atlanta ad un facile successo sui Los Angeles Lakers di Kobe Bryant (25). Otto Porter è il trascinatore di Washington contro Dallas con 28 punti. Infine i 37 di Carmelo Anthony servono a New York per sbancare il parquet di Portland.

Questi i risultati della notte NBA:
Brooklyn Nets-L.A. Clippers 100-105
Charlotte Hornets-Boston Celtics 93-98
Detroit Pistons-Indiana Pacers 118-96
Atlanta Hawks-San Antonio Spurs 78-103
Chicago Bulls-New Orleans Pelicans 98-94
Houston Rockets-L.A. Lakers 126-97
Dallas Mavericks-Washington Wizards 111-114
Milwaukee Bucks-Golden State Warriors 108-95
Portland Trail Blazers-New York Knicks 110-112