3 aprile 2020
Aggiornato 23:00
Contratto da mezzo miliardo di dollari

Nike e LeBron James insieme per sempre

La casa del baffo e la stella dell'Nba hanno siglato un accordo senza precedenti, che gli addetti ai lavori stimano del valore di 400-500 milioni di dollari. Infranto il record detenuto da Kevin Durant, legato al colosso Usa per 300 milioni.

NEW YORK - Nike ha firmato un accordo per tutta la vita con il campione di basket LeBron James che secondo quanto scritto da diversi media americani sarebbe il più importante impegno nella storia del gruppo di Portland, Oregon, ma anche l'unico che ha una durata di questo genere. «Possiamo confermare che abbiano stretto un accordo a vita con LeBron che darà un importante valore al nostro business, al nostro marchio e ai nostri azionisti», si legge in una nota diffusa da Nike.

Negli ultimi 12 anni Nike e LeBron aveva già «creato una forte collaborazione con noi» e questo annuncio rappresenta una conferma che il rapporto continuerà per sempre, anche quando il campione che attualmente gioca con i Cavaliers di Cleveland si ritirerà. Tuttavia un portavoce di Nike - scrive Espn - non ha voluto dire quanto il gruppo ha speso per avere il giocatore. Ma una fonte vicina all'accordo sostiene che supera con molta facilità l'intesa di 10 anni da 300 milioni di dollari siglata tra Kevin Durant degli Oklahoma City Thunder con Nike la scorsa estate.

«Io e LeBron siamo innamorati e ossessionati per Nike da quando siamo dei ragazzini», ha detto Maverick Carter che gestisce gli accordi commerciali del giocatore. In questo caso a negoziare con il marchio sportivo più importante al mondo è stato Paul Wachter che aveva anche gestito le trattative per l'acquisto dei Red Sox da parte di John Henry e che ha rappresentato Dr. Dre nell'accordo da 3 miliardi di dollari con cui Apple ha comprato Beats.

Anche se altri gruppi hanno già stretto accordi a vita (Adidas con Derrick Rose dei Chicago Bulls e con David Beckham; Reebok con Allen Iverson ex dei Philadelphia 76ers) per Nike si tratta della prima volta. Questo anche se Michael Jordan ha di fatto un accordo per tutta la sua vita. E solo lo scorso ottobre aveva annunciato i frutti di questa collaborazione: 2,2 miliardi di dollari in vendite nell'ultimo anno, per un matrimonio iniziato nel 1985 che ha portato alla creazione di un marchio parallelo, Air Jordan.

Togliendo Jordan, proprio con LeBron Nike ha prodotto il maggior numero di modelli di scarpe. Dal 2003 le vendite dei prodotti collegati al campione sono cresciute in modo esponenziale. Quell'anno LeBron aveva firmato un accordo di sette anni per 90 milioni di dollari, un record per quel periodo. Le vendite del 2015 per la linea di scarpe col nome del giocatore hanno raggiunto i 400 milioni di dollari nel 2015.

A un meeting con gli investitori sempre a ottobre Nike che ha avuto un giro d'affari di 30,6 miliardi di dollari, ha annunciato l'obiettivo di arrivare a 50 miliardi per il 2020. E LeBron potrebbe essere una delle carte vincenti del colosso. Negli ultimi anni il campione si è trasformato anche in un uomo d'affari. Le sue azioni in Beats hanno portato nelle sue casse 30 milioni di dollari dopo l'acquisto da parte di Apple. E ancora possiede terreni, una catena di pizzerie. Settimana scorsa ha annunciato un investimento da 15,8 milioni di dollari in Time Warner nella piattaforma di contenuti sportivi Uninterrupted.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal