15 ottobre 2019
Aggiornato 11:30

Atlanta e Golden State in finale di conference

Nel segno di Stephen Curry il successo della squadra californiana contro i Memphis Grizzlies, in trasferta, 108-95. L'Mvp del campionato NBA segna 38 punti con 6 rimbalzi e 10 assist ma, soprattutto, fa 8/13 da tre di cui uno, allo scadere del terzo quarto dalla sua metà campo

NEW YORK - Atlanta e Golden State accedono alle finali di conference dei playoff di basket Nba. Nel segno di Stephen Curry il successo della squadra californiana contro i Memphis Grizzlies, in trasferta, 108-95. L'Mvp del campionato Nba segna 38 punti con 6 rimbalzi e 10 assist ma, soprattutto, fa 8/13 da tre di cui uno, allo scadere del terzo quarto dalla sua metà campo, o meglio, dall'arco del tiro da tre punti della propria area di difesa ed i Warriors guadagnano la finale di conference per la prima volta dal 1976.

Atlanta non è da meno
Supera Washington 94-91 in trasferta e vola in finale con un testa a testa negli ultimi minuti. 89-89. Poi arriva il parziale di 5-2. Paul Pierce sbaglia il tiro da tre del possibile overtime. Per gli Hawks 25 punti di DeMarre Carroll, 20 di Paul Millsap e Jeff Teague. Niente partite questa notte. Domani gara 7 Houston-Los Angeles (3-3). La prima finale ad ovest martedì sul campo di Golden State. La prima finale ad est mercoledì Atlanta-Cleveland.