6 giugno 2023
Aggiornato 05:00
Calcio | Milan

Ielpo: «Inzaghi naviga a vista»

Del momento di crisi del Milan, l’ex portiere rossonero individua nell’allenatore uno dei primi responsabili

MILANO - L’ex portiere del Milan degli invincibili di Fabio Capello, Mario Ielpo, fa il punto sulla desolante situazione dei rossoneri, tagliati fuori da qualunque obiettivo stagionale nonostante manchino ancora due mesi alla fine del campionato. «Il Milan è veramente in grossa difficoltà - sostiene l’ex portiere di Cagliari e Milan - la squadra è assente, io ancora non ho capito chi siano i titolari e mi chiedo chi sia il vero capitano. Non vedo unità nel gruppo. A Firenze c’era più qualità in mezzo al campo, ma di possesso palla se ne è visto ben poco. La verità, secondo me, è che si può anche non avere il gioco migliore del mondo, ma un allenatore deve credere nel suo lavoro e nella riuscita dei suoi intenti, trasmettendo il tutto ai suoi calciatori; invece mi sembra che Inzaghi navighi a vista, decida le cose all’ultimo momento senza avere un’idea precisa di gioco».