10 dicembre 2019
Aggiornato 00:30

«Il Gp di Germania è morto»

Parola del Patron della Formula 1 Bernie Ecclestone che, in una intervista all'Independent chiude, al momento al gran premio tedesco: «Né Nuerburgring né Hockenheim in grado di pagare l'iscrizione»

MELBOURNE - «Il gran premio di Germania al momento è morto». Parola del Patron della Formula 1 Bernie Ecclestone che, in una intervista all'Independent chiude, al momento al gran premio tedesco in programma il 19 luglio. «Se non accade qualcosa - dice - non verrà sostituito. Non c'è molto altro da dire». Dal 2009 c'è una alternanza in Germania tra il tracciato del Nuerburgring e Hockenheim ma nessuno dei due impianti è pronto a pagare l'iscrizione che si aggira attorno ai 15-20 milioni di euro. «Il problema è che non sono preparati a pagare l'iscrizione» ha detto Ecclestone.