10 maggio 2021
Aggiornato 06:00
Basket NBA

Cleveland tira il freno

LeBron James si ferma a 22 con 9 rimbalzi difensivi. Gallinari ancora in precarie condizioni di forma con 8 minuti, nessun punto ed ancora tanta strada davanti a sé per rimettersi in carreggiata. Bene i Chicago Bulls a Los Angeles sponda Clippers (105-89).

NEW YORK - Era la notte dello scontro diretto al vertice della Western Division e ne è uscita vincitrice Memphis che ha battuto Houston 119-93 sei uomini in doppia cifra ed un parziale che ha portato i Grizzlies anche a +31 prima di mollare un po'. San Antonio supera agevolmente la derelitta Philadelphia 100-75 con 18 punti di Matt Borner. Belinelli sempre ai box ed i 76ers collezionano la decima sconfitta in altrettanti incontri.

Tira il freno Cleveland. LeBron James si ferma a 22 con 9 rimbalzi difensivi. Gallinari ancora in precarie condizioni di forma con 8 minuti, nessun punto ed ancora tanta strada davanti a sé per rimettersi in carreggiata. Bene i Chicago Bulls a Los Angeles sponda Clippers (105-89). Jamal Crawford ne segna 29 in 24 minuti di gioco. I Clippers volano fino a +12 a metà gara ma il ritorno è tutto sponda Bulls.

Questi i risultati delle partite disputate nella notte:
Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 80-107
Cleveland Cavaliers-Denver Nuggets 97-106
Boston Celtics-Phoenix Suns 114-118
Brooklyn Nets-Miami Heat 83-95
Detroit Pistons-Orlando Magic 93-107
Memphis Grizzlies-Houston Rockets 119-93
San Antonio Spurs-Philadelphia 76ers 100-75
Portland Trail Blazers-New Orleans Pelicans 102-93
Los Angeles Clippers-Chicago Bulls 89-105