15 ottobre 2019
Aggiornato 08:00

Ora è ufficiale: Mazzarri esonerato. E Zenga «annuncia» Mancini

La notizia diffusa dal club con un comunicato sul proprio sito ufficiale: «Mazzarri è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra». Adesso è il momento del Mancini-bis, confermato dal rammarico di Walter Zenga: «Ero tra i candidati ma hanno scelto Mancini…peccato!».

MILANO - Non che ci fosse dubbio alcuno sugli sviluppi del caso-Inter ma adesso è arrivato anche il comunicato ufficiale apparso sul sito internet del club nerazzurro: «F.C. Internazionale comunica che Walter Mazzarri è stato sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra. La società ringrazia Mazzarri per l'impegno, la dedizione e la serietà con cui ha guidato la squadra in questi diciassette mesi. L'odierna seduta di allenamento sarà condotta da Giuseppe Baresi».

ZENGA: ERO VICINO AL MIO SOGNO - Rammarico e tristezza per Walter Zenga, il primo a parlare dopo i fuochi d’artificio a tinte nerazzurre della mattinata. L’ex portierone dell’Inter ha accarezzato a lungo il sogno di poter essere chiamato a guidare la squadra nella quale ha giocato per tanti anni, della quale è stato capitano e per la quale ha sempre fatto il tifo. Purtroppo Thohir ha preferito andare in un’altra direzione ed è stato proprio Zenga a comunicarlo attraverso il suo profilo twitter: «Hanno scelto Mancini. Ero lì in 'corsa', il mio sogno vicino...Peccato. forse in un'altra vita... Grazie a tutti».