22 aprile 2021
Aggiornato 02:30
Formula 1 | GP Suzuka

Bianchi operato alla testa

Lo ha detto ai media francesi Philippe Bianchi, il padre del giovane pilota vittima di un grave incidente a Suzuka, dopo il lungo l'intervento al quale è stato sottoposto il figlio nell'ospedale universitario di Mei per l'asportazione di un ematoma al cervello.

SUZUKA - Per capire qualcosa delle reali condizioni di Jules Bianchi «bisognerà attendere almeno le prossime 24 ore». Lo ha detto ai media francesi Philippe Bianchi, il padre del giovane pilota vittima di un grave incidente a Suzuka, dopo il lungo l'intervento al quale è stato sottoposto il figlio nell'ospedale universitario di Mei per l'asportazione di un ematoma al cervello. Il giovane pilota è stato portato nel reparto di rianimazione dopo l'operazione e sarebbe in coma, ma respira senza aiuto di macchinari.

La dinamica dell'incidente - All'uscita da una curva cieca del tracciato di Suzuka, Bianchi è finito contro un trattore impegnato a recuperare la vettura di Adrian Sutil, vittima di un altro incidente poco prima. L'auto ha sbattuto lateralmente contro il mezzo di soccorso e vi si è incastrata sotto. In quel momento le condizioni meteo erano pessime: la pista era bagnatissima a causa della pioggia e stava calando l'oscurità.