2 giugno 2020
Aggiornato 14:00
Calcio | Milan

Inzaghi: Per inizio campionato non avremo scuse

Il tecnico rossonero alla vigilia del match con il Liverpool: «Non possiamo pensare che una squadra che l'anno scorso è arrivata ottava possa essere a livello di questi avversari. Non per accampare scuse ma dovremo essere pronti il 31 agosto quando comincerà il campionato».

CHARLOTTE - «Non possiamo pensare che una squadra che l'anno scorso è arrivata ottava possa essere a livello di questi avversari. Non per accampare scuse ma dovremo essere pronti il 31 agosto quando comincerà il campionato». Pippo Inzaghi chiede di avere pazienza a Charlotte, negli Stati Uniti, da dove vive la vigilia del match con il Liverpool, il terzo della Champions Cup. «Per l'inizio del campionato non avremo scuse». Intanto ritrova il Liverpool, squadra alla quale nella finale di Champions del 2007 segnò una doppietta: «E' la prima volta che lo ritrovo dopo quella partita. Sarà bello riaffrontarli. Oggi, però, devo dire che il gap è enorme, sono più avanti nella preparazione».

NON SIAMO AL LORO LIVELLO - Ma c'è la certezza di non rivedere il Milan delle figuracce contro Olympiacos e Manchester City: «Non siamo al loro livello - precisa Inzaghi - ma sicuramente l'atteggiamento sarà differente. Quando affronti squadre di questo livello dovresti avere la rosa al massimo delle condizione per rendere il gap accettabile. E non è così. Ma fa parte anche del momento della stagione. Squadre che hanno chiuso con 40-50 punti più di noi sono ugualmente in difficoltà».

BALOTELLI SI STA ALLENANDO BENE - L'ultima battuta è su Mario Balotelli: «Oggi è un giocatore del Milan, si sta allenando bene e deve trovare la miglior condizione. Partirà Pazzini dal 1', magari mercoledì inizierà Mario: il mio obiettivo è quello di portare tutti i giocatori con un minutaggio alto, la condizione fisica è la cosa che mi preme maggiormente».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal