29 novembre 2020
Aggiornato 23:30
Formula 1

Mattiacci: «La Ferrari tornerà ai vertici»

Il team principal della Rossa: «Io lavoro con un gruppo di professionisti eccezionali e stiamo cercando di ridisegnare il futuro della Ferrari. Siamo consapevoli del lavoro che va fatto».

WELTWEG - «Gli altri team stanno facendo meglio di noi. Dobbiamo osservarli». Così il team principal della Rossa, Marco Mattiacci, in un'intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di RaiSport. «Io lavoro con un gruppo di professionisti eccezionali - ha proseguito Mattiacci - e stiamo cercando di ridisegnare il futuro della Ferrari. Siamo consapevoli del lavoro che va fatto. Io amo dire: cosa fa la differenza nel successo non è tanto l'analisi, non è tanto la strategia che segue ma l'implementazione. A Maranello tutti lavorano con passione e umiltà. Ogni giorno danno il massimo, il 150 per cento per il marchio, il gruppo e la storia di questa grande azienda. Sono un ferrarista convinto, nel senso che prendo i rischi e cerco di essere competitivo e combattere per la Ferrari. Stefano Domenicali è un amico. Ha lavorato con successo in Ferrari. Io ho una mia filosofia nel gestire le persone e lui aveva la sua.
Torneremo ai vertici, ne sono convinto
- ha concluso Mattiacci nell'intervista esclusiva raccolta da Gianfranco Mazzoni -. Amo il calcio e Prandelli farà sicuramente bene con l'Italia. Noi cercheremo di fare bene con la Ferrari».

Ampio spazio all'intervista sarà dato nel corso della rubrica «Pole Position» su Rai1 e RaiHd, prima del Gp d'Austria. La versione integrale sarà proposta nella puntata di «Numero Uno» di lunedì 23 giugno, alle 22.30 su RaiSport 2 (canale 58 DTT). Nello studio sarà ospite Romano Albesiano, responsabile Aprilia Racing.