26 novembre 2020
Aggiornato 05:30
Calcio - Nazionali

Prandelli, allarme attaccanti: «Nessuno è sicuro del posto»

Il Ct azzurro annuncia la decisione di portare cinque punte in Brasile. Tra Destro e Immobile, il favorito sembra il secondo. Ranking Fifa di maggio, la Spagna ancora al comando, l’Italia resta al nono posto.

MILANO - «La nostra certezza deve essere il lavoro quotidiano, il modo di diventare squadra». Ospite del «Corriere dello Sport», Cesare Prandelli indica la rotta in vista dei Mondiali in Brasile. Il ct azzurro torna a battere il tasto anche sulla condizione fisica, ricordando che «dopo l'Europeo, abbiamo fatto delle ricerche sullo stress che può condizionare i giocatori: i meno stressati esprimono più fantasia, quelli stressati sono rigidi, poco duttili e poco presenti».
Poi il capitolo attaccanti in vista dell'elenco dei 30 pre-convocati. «Chiamerò sette attaccanti per cinque posti. E soprattutto non c'è nessuno sicuro del posto, neanche Balotelli. Destro e Immobile? La differenza è più caratteriale che tecnica. Immobile è più libero mentalmente. Destro è un ragazzo con un talento importante ma le potenzialità non bastano».

RANKING FIFA: SPAGNA AL COMANDO, ITALIA ANCORA NONA - Pochi cambiamenti nel ranking Fifa aggiornato a maggio. Restano immutate le prime tre posizioni che vedono la Spagna al comando davanti a Germania e Portogallo, mentre guadagna due posti e si porta in quarta posizione il Brasile, con Colombia, Uruguay e Argentina a scalare di una piazza. A completare la Top Ten Svizzera, Italia (sempre nona) e Grecia. Torna fra le prime trenta dopo 12 anni l'Honduras, tra le protagoniste della prossima Coppa del Mondo. Il prossimo ranking Fifa sara' diffuso il 5 giugno, a una settimana dall'inizio dei Mondiali. CLASSIFICA FIFA 1. Spagna 1460 punti (--) 2. Germania 1340 (--) 3. Portogallo 1245 (--) 4. Brasile 1210 (+2) 5. Colombia 1186 (-1) 6. Uruguay 1181 (-1) 7. Argentina 1178 (-1) 8. Svizzera 1161 (--) 9. ITALIA 1115 (--) 10. Grecia 1082 (--)