23 febbraio 2020
Aggiornato 19:30
Champions League

Guardiola sul banco degli imputati. In Germania tutti contro Pep

All’indomani del trionfo Real, la stampa tedesca crocifigge Pep, mentre quella spagnola incorona Carlo Ancelotti re di Spagna: «Il Madrid umilia il Bayern e Guardiola».

MONACO - Kaiser Franz deve aver fatto scuola in Germania. E’ stato lui, un’autentica icona per il calcio tedesco, il primo ad accusare il calcio di Pep Guardiola come noioso e poco avvincente. Ma almeno il Bayern vinceva (a proposito, lasciando da parte la batosta rimediata contro il Real Madrid in Champions League, i bavaresi di Guardiola hanno comunque vinto la Bundesliga con sette turni di anticipo, il Mondiale per club, la Supercoppa Europea e sono in finale in Coppa di Germania ed in Supercoppa di Germania).

Ora invece è arrivata una scoppola epocale, e la stampa tedesca ha caricato le baionette: «Bayern, l'incubo e' reale».

Un’analisi impietosa nel commentare il poker del Real Madrid che ha umiliato, all'Allianz Arena, il Monaco di Guardiola. «Der Spiegel», ad esempio, parla di «incubo», di «disgrazia» per un Bayern messo sotto dagli spagnoli: «Guardiola ha perso il duello contro Ancelotti, il frustrato Ribery ha schiaffeggiato un avversario». Su «Bild» campeggia il volto distrutto di Pep Guardiola, che si assume tutte le responsabilità del pesante ko: «Ho commesso un errore tattico». Il Suddeutsche Zeitung, quotidiano di Monaco di Baviera, ammette lapidario: «Nessuna possibilità contro le bestie bianche», chiaro riferimento al fatto che fino a ieri i bavaresi erano sempre stati la bestia nere per il Real Madrid, sconfitto 9 volte su 10 in casa del Bayern. Il Frankfurter Allgemeine Zeitung usa l'ironia: «Il Bayern e' solo quello di Dortmund». Anche per «Handelsblatt» e' il tecnico catalano a salire sul banco degli imputati: «Smontata la tattica di Guardiola».

STAMPA ESALTA ANCELOTTI E REAL MADRID - E mentre in Germania si leccano le ferite dopo il brutto scivolone degli ex campioni d’Europa, Carlo Ancelotti viene «incoronato« nuovo re di Spagna. Il tecnico del Real Madrid, dopo il poker inflitto ieri dalle merengues ai tedeschi del Bayern Monaco, primeggia su tutti i quotidiani iberici. 'Marca' non ha dubbi, tornando alla splendida affermazione all'Allianz Arena, ieri violato per la prima volta nell'attuale stagione: «Il miglior ripasso della storia», e' il titolo del quotidiano sportivo. Che, ovviamente, fa il tifo per stasera per Simeone nell'altra semifinale contro il Chealsea di Mourinho: «Anche tu puoi, Atletico». «Naufragio», e' il titolo evocativo del 'Mundo Deportivo', che sbatte in prima la faccia perplessa di Pep Guardiola, lo spagnolo sconfitto. Di «trionfo blanco all'Allianz Arena» parla 'Abc'. El Pais sogna in grande: «Un Madrid memorabile in corsa per la decima», riferendosi all'obiettivo della decima coppa campioni nella storia delle Merengues. 'Sport' va giu' duro contro il tiki taka del coach catalano: «Il Madrid umilia il Bayern e Guardiola». 'As', quotidiano madrileno, celebra gli 'eroi' dell'Allianz Arena con i fotogrammi delle quattro reti realizzate dal Real: «Arse Monaco», campeggia come titolo.