18 maggio 2024
Aggiornato 20:30
Il giorno dopo la rete numero 226 in Serie A

Totti: Mondiali 2014? Vivo alla giornata

Il capitano giallorosso replica al commissario tecnico della Nazionale Cesare Prandelli che, parlando dello stato di forma del capitano della Roma, non ha escluso di tenerlo in considerazione al momento di stilare le convocazioni per i Mondiali 2014 in Brasile

ROMA - Il giorno dopo la rete numero 226 in Serie A che l'ha catapultato al secondo posto della classifica dei bomber di tutti i tempi del nostro campionato, Francesco Totti replica al commissario tecnico della Nazionale Cesare Prandelli che, parlando dello stato di forma del capitano della Roma, non ha escluso di tenerlo in considerazione al momento di stilare le convocazioni per i Mondiali 2014 in Brasile. Tutto dipenderà, ha fatto sapere il Ct, dalle condizioni fisiche del giocatore. «I complimenti fanno sempre piacere e in questo periodo ne sto ricevendo davvero molti - ha commentato Totti -. Voglio ringraziare tutti e anche mister Prandelli perché le sue parole sono certamente uno stimolo a far bene. Io ora vivo 90 minuti alla volta, partita dopo partita, mi concentro sul presente».

SONO PIENO DI VOGLIA ED ENTUSIASMO - Sul suo blog ufficiale, Totti rilancia le ambizioni della Roma dopo il 2-0 sul Parma: «Da adesso alla fine dobbiamo credere fermamente di poter raggiungere una posizione di classifica che ci consenta il prossimo anno di giocare in Europa. È una meta da raggiungere per i nostri tifosi che meritano davvero tanto: dopo il mio gol i loro cori sono stati magnifici, da brividi. Adesso la mia testa è tutta sulla sfida di Palermo. Non vedo l'ora di scendere nuovamente in campo con i miei compagni per continuare la nostra serie positiva, mi sento pieno di voglia ed entusiasmo».