28 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
La pattinatrice ha presentato lo spettacolo «Opera on ice»

Carolina Kostner: Ammiro Alex per il suo coraggio

«Alex, come sportivo, ha fatto un grande errore e per questo non ci sono dubbi che sono molto arrabbiata». Queste le parole di Carolina Kostner riguardo al fidanzato Alex Schwazer, escluso dalle Olimpiadi di Londra 2012 dopo essere stato trovato positivo a un controllo antidoping

MILANO - «Alex, come sportivo, ha fatto un grande errore e per questo non ci sono dubbi che sono molto arrabbiata». Queste le parole di Carolina Kostner riguardo al fidanzato Alex Schwazer, escluso dalle Olimpiadi di Londra 2012 dopo essere stato trovato positivo a un controllo antidoping. Negli occhi degli sportivi e appassionati c'è ancora la drammatica conferenza stampa del marciatore azzurro che, in lacrime davanti a una folta platea di giornalisti, aveva ammesso le proprie responsabilità annunciano l'addio all'atletica.

«Come persona l'ho visto soffrire, soprattutto nell'ultimo periodo - prosegue Carolina Kostner parlando di Schwazer-. Lo ammiro per il coraggio che ha avuto di ammettere i suoi errori davanti a tutto il mondo. So che Alex pagherà e pagherà tanto per i suoi errori, ma so anche che troverà la sua strada, ora che si è liberato dei demoni che aveva in testa. Spero che torni la persona libera che ho conosciuto quattro anni fa».

La pattinatrice non risparmia una frecciata al modo in cui l'informazione ha trattato il caso Schwazer: «Quando succedono cose così - ha detto presentando lo spettacolo Opera on ice, che andrà in scena il 22 settembre all'Arena di Verona - si leggono quasi soltanto cose negative. Quando Alex ha vinto l'oro a Pechino è rimasto sulle prime pagine per un giorno soltanto, mentre questa volta sui giornali c'è rimasto per una settimana intera. Ma la vita è questa...».

Infine una battuta sulle prossime Olimpiadi invernali di Sochi: «Da qui al 2014 possono cambiare tante cose, ma la mia intenzione è quella di esserci».