23 aprile 2024
Aggiornato 13:30
Calcio | Euro 2012

Croazia multata per gli insulti razzisti dei fan a Balotelli

In occasione della partita di giovedì scorso tra l'Italia e la Croazia per il primo turno degli Europei di calcio in Polonia

ZAGABRIA - La federazione calcistica europea, Uefa, ha comminato oggi una multa da 80mila euro alla federcalcio croata per gli insulti razzisti urlati da alcuni suoi tifosi nei confronti del giocatore italiano di colore Mario Balotelli in occasione della partita di giovedì scorso tra l'Italia e la Croazia per il primo turno degli Europei di calcio in Polonia.

L'Uefa ha spiegato che la multa è stata decisa «per aver acceso e lanciato fumogeni, per la condotta impropria dei supporter (canti e simboli razzisti)» in occasione del match di qualificazione per il Gruppo C a Poznan. «Appello - continua un comunicato della federazione - potrà essere presentato contro questa decisione entro tre giorni dopo che la decisione verrà depositata».

La Croazia è stata eliminata ieri da Euro 2012 dopo la sconfitta con la Spagna e la contemporanea vittoria dell'Italia con l'Irlanda. Uno dei due gol degli Azzurri è stato firmato proprio da Mario Balotelli.