25 aprile 2024
Aggiornato 09:30
Euro 2012

Caso Tymoshenko, Hollande verso «boicottaggio» Ucraina

Il Presidente francese: «Mi piace molto il calcio ma ciò che succede in Ucraina è un problema»

BRUXELLES - Il presidente francese Francois Hollande ha lasciato intendere che non andrà in Ucraina per gli Europei 2012 di calcio, perché quanto accade nel Paese rappresenta un «problema».
«Mi piace molto il calcio ma ciò che succede in Ucraina è un problema», ha risposto Hollande a una domanda su questo argomento durante una conferenza stampa a Bruxelles, al termine di un vertice informale dell'Unione Europea.

Euro-2012, co-organizzato dall'Ucraina e dalla vicina Polonia, è in programma dall'8 giugno al 1 luglio. Le relazioni tra Unione europea e Ucraina sono al momento molto tese per le accuse di maltrattamenti inflitti all'oppositrice ed ex premier Yulia Tymoshenko, in attesa del suo processo d'appello. L'ex capo del governo è detenuta a Kharkiv, una delle quattro città ucraine che ospiterà gli incontri di Euro 2012.